WSBK, Donington: Maxime Berger perde la ruota posteriore in gara 1

Maxime Berger a Donington Park

Quello che è successo ieri in gara 1 a Donington ha davvero dell'incredibile. Maxime Berger (Team Supersonic), che prendeva il via dalla quarta fila con il quindicesimo tempo, dopo una partenza abbastanza buona, mentre si accingeva a superare alcuni dei piloti che lo precedevano, la sua Ducati 1198 perdeva improvvisamente il cerchio posteriore! Per fortuna senza nessuna conseguenza fisica per il pilota. Un inconveniente - recita la nota della squadra - causato da un cerchio difettoso. In gara 2 il pilota francese si è ritirato per guasto alla frizione.

"Sono senza parole. - da detto Danilo Soncini, Team Manager - Siamo stati costretti al ritiro in entrambi le gare e dopo soli pochi giri a causa di due inconvenienti incredibili e che non hanno niente in comune tra di loro. Il cerchio posteriore che ha ceduto in gara uno aveva disputato solo poche gare, mentre la frizione che ci ha obbligato al ritiro nella seconda manche era stata controllata e funzionava perfettamente. Una sfortuna incredibile che ha rovinato un weekend che era iniziato nel migliore dei modi. Maxime era andato forte nelle prove ed aveva un passo di gara che ci avrebbe consentito di ottenere degli ottimi risultati. Ma queste sono le corse. Giriamo pagina, guardiamo avanti e prepariamoci per Assen, dove vogliamo ben figurare e sappiamo di averne le possibilità".

Queste le parole del pilota francesse Maxime Berger: "Sono deluso ed incredulo. Non mi era mai capitato di dovermi fermare per ben due volte e per due motivi così strani. Il cerchio ha ceduto all'improvviso e sono stato fortunato perché si è rotto in una curva lenta. Mi sono ritrovato in terra senza capire cosa fosse successo. In gara due subito dopo la partenza la frizione ha iniziato a darmi dei problemi, sino a bloccarsi del tutto al termine del primo giro. Le prove erano andate bene, avevo un ottimo feeling con la mia Ducati ed un passo di gara che mi avrebbe consentito di conquistare i miei primi punti mondiali. Però non dobbiamo abbatterci. La squadra ha fatto un grande lavoro anche qui a Donington e con il loro aiuto sono certo che i risultati arriveranno già nelle prossime gare".

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: