WSBK: brutta frattura al polso per James Toseland, fermo per 6 settimane


Donington Park è alle porte. Il campionato Superbike ricomincia dall'Inghilterra dopo il round australiano dominato da Carlos Checa, peccato che la griglia presenterà un uomo in meno, James Toseland. Il pilota del team BMW Italia si è fratturato il polso destro durante una sessione di test a Motorland Aragon. Una frattura piccola ma rognosa.

E' caduto il secondo giorno di test privati. Le radiografie fatte all'ospedale spagnolo evidenziano una piccola frattura, ma il problema è più grande di quello che ci si sarebbe aspettati e il pilota è dovuto entrare in sala operatoria il prima possibile per risistemare l'osso. L'intervento eseguito all'ospedale di Manchester ha visto l'inserimento di un tutore che potrà essere rimosso solamente dopo 6 settimane.

"La priorità era di tornare perfettamente in forma per Donington, in Spagna mi avevano rasicurato che tutto era ok, ma quando sono tornato in hotel ho sentito un dolore incredibile al polso e considerando la gara che avrei dovuto affrontare la prossima settimana, mi sono rivolto ad uno specialista di Manchester" ha dichiarato James.

"Dando un'occhiata alle lastre, sembrava tutto ok, ma è un mio amico e ha lasciato un matrimonio per venire a farmi una visita approfondita. Abbiamo fatto nuovi raggi in diverse posizioni e abbiamo notato che le ossa non erano allineate bene nel polso. A questo punto la situazione è diventata critica perchè non c'era flusso di sangue, e l'osso poteva essere compromesso se non operava immediatamente. E' stato uno shock, veramente, ma penso di essere stato fortunato. E' una vera delusione dal punto di vista delle gare, mi scuso con tutti quelli che mi supportano". Toseland potrebbe tornare in pista a maggio, per il round di Monza.

via | Twowheelsblog

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: