Bottpower BOTT XR-1: come ti riciclo una Buell XB12

Bottpower XR-1

Siete stanchi della vostra solita Buell? Avete voglia di un nuovo modello XB ma non potete averlo perchè Harley-Davidson ha chiuso la fabbrica? Non abbiate paura, arrivano in vostro soccorso i tuners! Questa realizzazione si chiama Bottpower BOTT XR-1, una vera e propria flat tracker su base XB12, ovvero la più prestazionale dell'ormai defunta generazione di Buell dotate di small block.

Dell'originaria struttura vengono salvati gli organi principali di meccanica e ciclistica, tranne il telaio che lascia il posto ad un più tradizionale ed esteticamente consono monotrave. Il serbatoio, di conseguenza, si trova nuovamente nella posizione standard e non dentro i travi in alluminio, mentre tutto l'anteriore lascia il posto alla classica tabella portanumero quadrata. Manubrio da cross e codone in perfetto stile completano l'offerta.

In questa veste, la XB si avvicina molto all'estetica della XR1200 di HD, ma con poche e sostanziali differenze. Se il modello più spinto della serie Sportster eroga circa 80CV su 250kg di metallo, la Buell conciata così pesa appena 170kg e fornisce all'incirca 100CV. Senza considerare le quote ciclistiche, sempre a favore della BOTT per equilibrio e compattezza.

Ovviamente, come tutte le XB, non è una moto dedicata all'utilizzo negli ovali in terra battuta. Le misure rimangono del tutto fedeli a quelle del telaio originale, perciò l'avantreno rimane particolarmente "in piedi", con un angolo del cannotto molto stretto, e l'interasse rimane limitato. Il suo creatore, David Sanchez, sta lavorando alla versione definitiva, e comincia a raccogliere i pareri degli appassionati sul suo sito. Attendiamo le prime foto dal vivo.

Bottpower XR-1
Bottpower XR-1
Bottpower XR-1

via | Thekneeslider

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: