Yamaha MT-07 MY 2014: dati e foto ufficiali

Con in sella Jorge Lorenzo, la nuova MT-07 si affaccia dinnanzi ad una platea di giornalisti provenienti da ogni parte del mondo pronti a fotografarla ed ammirarla prima del lancio al pubblico nei prossimi giorni al Salone di Milano EICMA 2013.

Yamaha MT-07 MY 2014

Durante la serata di ieri, presso un particolarissimo locale di Milano, Jorge Lorenzo ha accompagnato dinnanzi ad una copiosa platea di giornalisti internazionali, la nuova Yamaha MT-07, la sorella minore dell'apprezzatissima MT-09 (guarda il nostro test). La nuova naked giapponese è dotata di un nuovo propulsore bicilindrico fronte marcia da 689 cc capace di 74,8 CV, 68 Nm a 6.500 giri/min e 179 kg di peso in assetto di marcia (peso a secco 164 kg).

La neonata della Casa di Iwata è stata creata con l'obbiettivo di riportare il puro divertimento e piacere di guida tra i motociclisti entry level di tutta Europa. Questa naked si prepara a raccogliere successi commerciali grazie al suo design, al suo appeal sportivo e ad un ottimo rapporto qualità/prezzo: con una cifra inferiore ai 6000 euro, Yamaha si prepara a vendere in Italia più di 1000 pezzi l'anno!

Una grande platea di giornalisti provenienti da ogni parte del mondo, ha assistito al lancio della nuova MT-07 portata sul palco da una guest star d'eccezione: il quattro volte Campione del Mondo Jorge Lorenzo. Tolto il casco, il pilota Spagnolo che domenica lotterà per il titolo di Campione del Mondo MotoGP 2013, si è mostrato molto interessato nei confronti della nuovissima naked di casa Yamaha, sia per le sue caratteristiche tecniche ma sopratutto per la possibilità che offre ai motociclisti entry level di esordire nel mondo delle due ruote in sella ad una moto a cui non manca nulla.

Design

Senza dubbio, la nuova bicilindrica MT-07 ha una personalità forte dettata da linee scolpite che regalano a questa new enrty della famiglia MT un'immagine asciutta ed atletica. La posizione della sella, molto snella e alta 795 cm, permette di assumere una posizione di guida raccolta, e permette anche la possibilità di adottare diverse posizioni per adattarsi a diverse situazioni

La parte superiore centrale sfoggia un serbatoio dal design Slim fit che consente al pilota di fare presa con le ginocchia, mentre sulle fiancate troviamo due convogliatori d’aria che esaltano l'immagine aggressiva della moto. Il faro tipo multifocale e le luci posteriori a LED completano il look moderno di questa nuova naked giapponese. Al centro dell'ampio manubrio troviamo una strumentazione digitale che include, oltre al tachimetro ed al contagiri, l'indicatore della marcia inserita e quello del livello carburante.

Motore

Il nuovo bicilindrico fronte marcia da 689 cc a 4 tempi DOHC e raffreddato a liquido ha un albero a 270°, e al suo interno ha un bilanciere compatto. Il motore è stato progettato per ottenere una potenza di 75 CV (55 kW). Con le sue doti di coppia ai bassi e medi regimi, offre un'erogazione sfruttabile in una varietà di situazioni, dalla guida sportiva al viaggio di piacere, fino al percorso quotidiano per recarsi al lavoro.

La coppia così facilmente gestibile è stata ottenuta grazie alla tecnologia "crossplane", che tende ad armonizzare la coppia di combustione e la coppia inerziale in modo da regalare al pilota un feedback più preciso sull'erogazione di potenza, ottenendo dunque una migliore trazione e una migliore spinta.

Il team di sviluppo Yamaha si è impegnato in modo particolare per contenere al minimo il peso complessivo di MT-07, riducendo in modo significativo quello di ogni componente. Il compatto albero di bilanciamento è uno dei più leggeri nel panorama delle due ruote. Riducendo la distanza tra l'albero motore e l'albero di bilanciamento, il nuovo design permette di contenere le dimensioni del motore. Insieme con i supporti del motore in gomma, l'albero di bilanciamento riduce le vibrazioni, per una guida più confortevole.

Uno dei fattori chiave per riuscire a contenere i consumi è la riduzione delle perdite di potenza dovute all'attrito. Rispetto al design convenzionale l'offset dei cilindri riduce le perdite dovute alla frizione tra pistone e cilindro, e trasmette potenza in modo più efficace.

Per ottimizzare il potenziale della coppia lineare erogata da MT-07, caratteristiche come la trasmissione a 6 marce, il setting dell'iniezione elettronica e la massa dell'albero motore sono stati sviluppati in modo armonico, per creare un motore entusiasmante nelle prestazioni ma facile da gestire.

La nuova iniezione elettronica, con pompa carburante compatta, contribuisce notevolmente a dare forma alle caratteristiche di guida di MT-07. Oltre ad offrire prestazioni eccellenti in una varietà di condizioni, questa soluzione è molto efficiente e riduce i consumi e quindi i costi d'esercizio. Altre specifiche che contribuiscono a ridurre i consumi sono i pistoni forgiati e le camere di combustione “dal design a lente”, oltre naturalmente all'offset dei cilindri.

Lo scarico monolitico di MT-07 s'ispira al design adottato su MT-09, e presenta una marmitta corta e compatta in cui i tubi, dalle linee sinuose, si innestano proprio sotto il motore. La linea dei tubi dà una sensazione di dinamismo da ogni punto di vista, e nella marmitta c'è un compatto catalizzatore a 3 vie. Il sistema è dotato anche di un sensore dell'ossigeno che supera le richieste della normativa EU3. Lo scarico compatto è in linea con il tema della centralizzazione delle masse, tipico delle MT, che esalta il carattere neutro della guida.

Ciclistica

La nuova Yamaha MT-07 è sorretta da un telaio monotrave compatto e leggero, con il motore come elemento stressato, il che la rende agile e maneggevole. Il nuovo telaio è realizzato con tubi in acciaio ad alta resistenza e, per ottenere un bilanciamento della rigidità ottimale, le pareti dei tubi hanno uno spessore variabile e resistenze alla trazione diversificate in alcune posizioni strategiche. Il design relativamente minimalista del telaio e l'uso di tubi a sezione variabile contribuiscono a contenere il peso.

Il nuovo telaio tubolare si sposa alla perfezione con il carattere del motore, progressivo e ricco di coppia, ed offre una grande maneggevolezza ed un ottimo controllo del mezzo. Grande attenzione è stata dedicata a tutti gli aspetti della ciclistica, come l'interasse, la distribuzione dei pesi, l'avancorsa e le sospensioni. La lunghezza relativamente ridotta del forcellone (solo 530 mm) trasmette il modo diretto le sensazioni di trazione e di accelerazione.

Uno dei componenti chiave di MT-07 è il monolitico forcellone asimmetrico in acciaio scatolato. Il forcellone agisce insieme alla sospensione posteriore Monocross che presenta un mono ammortizzatore regolabile collocato in posizione orizzontale e montato direttamente sul carter motore. Il design contribuisce anche ad ottenere un bilanciamento della rigidità ottimale.

La forcella telescopica di MT-07 offre prestazioni di tipo sportivo, ed è progettata per affrontare senza problemi il pavé o i fondi dissestati. Gli steli hanno un diametro di 41 mm e un'escursione di 130 mm, mentre la distanza è pari a 190 mm. Le ruote sono le stesse adottate da MT-09: due cerchi in alluminio a 10 razze.

Lo pneumatico radiale posteriore extra large 180/55-ZR17, unico in questa categoria, assicura una trazione eccezionale e un'agilità sorprendente. Davanti invece troviamo uno pneumatico 120/70-ZR17, che garantisce un grande grip e rassicura in percorrenza di curva.

La nuova MT-07 è progettata per continuare la politica di offrire una moto con specifiche elevate al giusto prezzo, e caratteristiche come i freni anteriori flottanti da 282 mm con pinza monoblocco a 4 pistoncini dimostrano che questa moto eclettica offre un design emozionante e specifiche di vertice. I freni anteriore e posteriore sono a margherita, per un impianto frenante evoluto che assicura potenza e controllo

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: