Millepercento Motard One by Barbacane

Millepercento Motard One

Al piccolo stand della Millepercento non c'è stato solamente il prototipo sportivo Alba, che già vi abbiamo presentato, ma ha fatto bella mostra di se un'altra creatura magnifica, forse ancora più accattivante della rossa compagna. Si chiama Motard One (giochino di parole niente male) ed è un concetto estremo sviluppato per Millepercento da Filippo Barbacane, un autentico artista che lavora attorno al bicilindrico Moto Guzzi.

La base di questa, non è il solito 2/4 valvole raffreddato ad aria di mamma Guzzi, ma il mastodontico Big Bore MPC da 1420cc e valori di coppia stratosferici, che già sulla BB1 (base Griso) fa vedere i sorci verdi alla maggior parte delle moto che incontra. In questa declinazione supermotard il peso sarà decisamente inferiore (non dovrebbe superare i 180kg) rispetto alla BB1 e ciò significa accelerazioni e coppia brutali.

Telaio a traliccio, Big Bore, ciclistica compatta e impostazione di guida caricata in avanti in perfetto stile cross/motard sono le caratteristiche peculiari di questa special, che difficilmente vedrà una piccola produzione in serie, ma come tutte le creature di Filippo Barbacane crediamo verrà venduta come pezzo unico, e il ricavato reinvestito per qualche altra follia con i cilindri di traverso.

Millepercento Motard One
Millepercento Motard One
Millepercento Motard One
Millepercento Motard One

Certo, ergonomicamene parlando, le gambe che stringono le due teste del BB non devono essere una sensazione splendida quando si scalda, ma l'esercizio di stile e tecnica è notevole. Dopo la Diamante non poteva esserci miglior proseguo per il lavoro di Barbacane che si sta affermando come vero e proprio guru del bicilindrico trasversale.

Millepercento Motard One
Millepercento Motard One

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: