Anteprima Suzuki 2010: GSF1250 Bandit

Suzuki GSF1250 Bandit 2010

Dopo la novità GSX1250FA 2010, ecco arrivare un'altra anteprima: la nuova Bandit GSF1250. La nuova Bandit è equipaggiata con un nuovo e potente motore DOHC ad iniziezione, raffreddato a liquido da 1255cc. Un motore che è in grado di offrire una buona coppia già ai minimi e medi regimi.

La risposta al comando del gas è immediata e fluida, la spinta del motore è costante e offre una guidabilità elevata. Questa naked è stata realizzata per offrire sensazioni forti senza preoccupazioni. Il nuovo design comprende un nuovo gruppo ottico anteriore, multiriflettente a lampada alogena, nuove plastiche corpitelaio, un nuovo fanalino posteriore, nuove frecce e specchi retrovisori e il ridisegnato terminale di scarico.

Il generoso 4 cilindri da 1255cc del Bandit GSF1250 adotta il sistema SDTV (Suzuki Dual Throttle Valve), con doppia valvola a farfalla, che rende confortevole la guida e riduce il consumo di carburante e le emissioni. I cilindri sono realizzati col sistema SCEM (Suzuki Composite Electrochemical Material), che riduce le perdite meccaniche. Prezzi e colori per il mercato italiano non sono ancora stati resi noti. In Francia costa 8.249 euro. Il suo arrivo sul mercato è previsto nella primavera del 2010.

Gallery Suzuki GSF1250 Bandit 2010

Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010

Il telaio tubolare, accoppiato ad una forcella tradizionale da 43mm, si distingue per le misure di avancorsa e inclinazione di sterzo ottimali per la guida stabile e reattiva: 104mm di avancora e 25.2° di inclinazione del canotto. La taratura della forcella offre il comfort ottimale per affrontare ogni tipo di fondo stradale. Le sospensioni anteriori e posteriori hanno la regolazione del precarico molla. La sella può essere abbassata di 20mm, grazie ad un sistema di spessori removibili. Le pedane del passeggero sono state riposizionate 10mm più indietro e 3.6mm più in alto.

La frenata è affidata ad un tris di dischi: doppio disco da 310mm davanti e singolo disco da 240mm dietro; come optional è possibile installare il sistema ABS. La strumentazione completa, mista analogico digitale, comprende l'indicatore della marcia inserita.

Ringraziamo i cugini di Motosblog per la preziosa collaborazione.

Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010
Suzuki GSF1250 Bandit 2010

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO