La7 sceglie Mauro Sanchini per la SBK

mauro sanchiniL’emittente televisiva La7 ci ha confermato che Mauro Sanchini sarà nuovamente al fianco di Luigi Vignando per le telecronache della SBK.

Il simpaticissimo ex pilota Kawasaki, marca con cui ha corso diverse stagioni ottenendo buoni risultati, torna quindi a dedicarsi al commento tecnico delle derivate di serie. Visto l’ottimo lavoro svolto negli anni precedenti, sempre nel team di La7, abbiamo voluto chiedere a Mauro le sue sensazioni in merito.

Il 2009, il commento tecnico e la crisi economica nelle competizioni

D: Cosa ti aspetti da questo 2009?
R: "Spero proprio che si riesca a fare un buon lavoro, ma con dei talenti come Luigi Vignando e Fabrizio Calia credo che sia difficile sbagliare. Dal 2009 ho già ricevuto tanto e la chiamata per La7 per me è stato motivo di grande orgoglio, mi aspetto quindi di riuscire a compiere bene il mio compito, di far divertire tutti gli appassionati e trasmettere loro la grande passione che mi associa a questo bellissimo sport...magari anche con una punta di simpatia!"

D: Sarai ancora in pista o ti dedicherai esclusivamente a fare il commentatore?
R: "Purtroppo sarò un ex pilota a tutti gli effetti, e la cosa un pò mi dispiace ma esiste una fine per ogni tempo nella vita e quello da pilota per me si è concluso. Mi sento ancora in grado di guidare bene una moto, ma non riesco più ad accettare i sacrifici che richiede il motociclismo per stare ad un alto livello. Nella mia carriera non ho ottenuto risultati eclatanti, ma visto che ho corso per il piacere di farlo e per la soddisfazione personale, mi sento contento di quello che sono riuscito a raggiungere e lascio la pista con il sorriso."

D: Dalla tua esperienza in Kawasaki, cosa ne pensi di questa scelta di tagliare i costi per le competizioni?
R: "Per quanto riguarda i tagli ai costi sportivi, attuati soprattutto dalla Kawasaki, la mia considerazione è questa: la formula della MotoGP è una formula completamente sbagliata. Troppo simile al modello della F1, inizia ad avere grosse criticità come i motori dal costo esorbitanti, la cilindrata che non riesce a regalare emozioni (la vera moto da GP era la 500). Ovviamente tutto questo condito con una crisi economica mondiale fuori dal comune ha portato la Kawasaki, che a mio avviso è solo la prima crepa del sistema, ad abbandonare la massima categoria."

Il cross, lo scooter e Shane “Shakey” Byrne

D: Cosa ti piace fare nel tempo libero?
R: "Il mio tempo libero lo passo con il mio hobby preferito, guidare una moto, anche se questa volta non si tratta di velocità ma di cross. Mi diverto da matti con il cross, poi adesso ho un gruppo di amici particolari con i quali ci giochiamo un nostro Mondiale, coniugando delle belle uscite con le ruote tassellate con delle ricche mangiate sotto il sole."

D: Fai ancora qualche gara in scooter?
R: "Con lo scooter è diverso tempo che non ci giro più, ma una gara la farei ancora molto volentieri. Rimarrà sempre il mio piccolo amore."

D: Pronostico SBK e SS 2009?
R: "Fare pronostici per il 2009 non è assolutamente facile, considerando poi che il MITICO TROY (scritto proprio con lettere maiuscole, ndr) se ne è andato. Il parco mezzi è aumentato alimentando ancor di più le incertezze sul risultato finale, ma comunque il mio pronostico è forse a sorpresa ma neanche tanto dopo i test di Portiamo: io dico Shane Byrne, che secondo me è il Bayliss dei prossimi 5 o 6 anni. In supersport, categoria molto bella ed incerta dico sicuramente Kenan Sofuoglu che è fortissimo e di sicuro vuole riscattare una deludente stagione in SBK."

Il team di motoblog augura a Mauro Sanchini ed a tutto il team di La7 una grande stagione.

  • shares
  • +1
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: