Andrea Dovizioso: "Consapevole delle mie potenzialità"

Andrea Dovizioso Team Scot Honda

A Shangai, Cina, tutto è pronto per la quarta tappa stagionale del motomondiale. Se la vittoria di Jorge Lorenzo, ottenuta con classe ed autorità ha davvero sorpreso molti addetti ai lavori, la gara di Andrea Dovizioso non ha fatto che confermare quanto di buono visto finora.

Il centauro forlimpopolese, fin dall'esordio in MotoGP veloce e coriaceo, punta in alto nel primo appuntamento asiatico della stagione: "Parto per la Cina con la consapevolezza delle mie potenzialità" - esordisce il Dovi - "Anche se l’ultima gara è terminata anticipatamente, ho avuto la conferma che questa stagione è iniziata con molti segnali positivi."

MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte

MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte
MotoGP Estoril - Galleria fotografica - Prima parte

"Le mie prestazioni sono in continuo progresso e il lunedì successivo all’appuntamento di Estoril, con il Team abbiamo svolto una giornata di test proficua, che ci ha fornito dati importanti. Quello di Shanghai è un circuito particolare, complesso, che presenta molti punti tecnici. Ci sono due lunghi rettilinei, ma anche tratti misti lenti e veloci che lo rendono completo e su cui potrei esprimermi bene, come già fatto in passato. Chiaramente con una moto nuova ci sono da considerare anche le relative incognite ma affronto questo appuntamento con ottimismo”.

Prudente ma fiducioso il Team Manager del JiR Team Scot Cirano Mularoni:
“L’impegno che ci attende a Shanghai lo affrontiamo con ottimismo grazie ai risultati ottenuti fino a questo momento. L’aspetto tecnico del circuito porta a dire che non siamo favoriti, per via dei lunghi rettilinei ma, come sempre, dobbiamo far rendere al meglio e sapere sfruttare il pacchetto tecnico a disposizione che sino ad oggi ci ha soddisfatto".

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: