BMW Superbike: nuovi avvistamenti in Spagna

Foto spia BMW Superbike

In passato vi abbiamo già mostrato alcune foto di quello che è stato battezzato "progetto K46", e ora, nella pista di Cartagena, fa capolino un'ulteriore evoluzione della superbike che i bavaresi hanno intenzione di schierare nel mondiale delle derivate di serie, e sulle strade di tutti i giorni.

Le nuove indiscrezioni, parlano di un telaio in alluminio a doppio trave, una forcella Ohlins pressurizzata e un forcellone a doppio braccio. Ciclistica decisamente convenzionale nel mondo delle SBK moderne, e si vocifera anche di controllo elettronico delle sospensioni in grado di adattare la moto al tracciato curva dopo curva.

Eliminate le carene della concorrenza giapponese, si cominciano a vedere linee a sè stanti, benchè non ancora valutabili come definitive e difficilmente apprezzabili in una singola foto.

L'unica certezza è che monterà un'unità 4-in-linea di potenza attorno ai 190CV, dopo che i tecnici hanno testato e, in seguito, deciso di scartare i propulsori in configurazione V4 e 3-in-linea.

Come la concorrenza, anche questa moto sarà un concentrato di elettronica, con traction control, frizione antisaltellamento e gestione dei consumi, e probabilmente la vedremo girare a Daytona questo stesso anno, in occasione della gara di Endurance.

Ancora non esistono date, anche solo indicative, nel quale si comunica qualcosa di ufficiale, tutto questo ci fa supporre che i tempi potrebbero essere ancora lunghi.

via | MCN

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: