Pedro Acosta Campione del Mondo Moto3 2021

Il rookie spagnolo del team Red Bull KTM Ajo centra il titolo iridato della classe cadetta vincendo il GP di Algarve: “Ho fatto l’ultimo giro piangendo!”

Conquistando la vittoria nel GP di Algarve della Moto3, il 17enne spagnolo Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) ha conquistato il titolo di Campione del Mondo 2021 della classe cadetta al suo primo anno di militanza nella categoria, bissando così quanto fatto in precedenza dall’italiano Loris Capirossi nella classe 125 cc del 1990.

Il fenomeno iberico ha raggiunto la certezza matematica del titolo a Portimao anche grazie al KO subito dal suo unico rivale per il titolo, l’italiano Dennis Foggia (Leopard Racing), incolpevolmente speronato da Darryn Binder (Petronas SRT) e così estromesso dalla lotta per la vittoria di una gara da lui ampiamente dominata nella sua prima parte. Tuttavia, il risultato conquistato da Acosta suggella una stagione decisamente incredibile per lui.

Dopo essere salito subito sul podio nel round inaugurale in Qatar, lo spagnolo ha poi dato inequivocabile dimostrazione del suo talento aggiudicandosi il secondo round a Doha dopo essere partito dalla pit-lane e aver recuperato oltre 11″ di svantaggio dai primi. Le successive vittorie in Portogallo e a Jerez ne hanno fatto il pilota più giovane pilota a conquistare tre vittorie consecutive, seguite poi dai successi in Germania e Stiria.

La vittoria di oggi nel GP di Algarve porta il suo “bottino stagionale” a 6 vittorie e 2 podi, che potrà essere ulteriormente impreziosito tra 7 giorni nell’ultima gara dell’anno a Valencia. Acosta, già campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup dello scorso anno, passerà quindi in Moto2 nel 2022 con il suo team attuale, che quest’anno vincerà anche questo titolo con uno dei suoi piloti, Remy Gardner o Raul Fernandez.

Il giovane Pedro Acosta – che ha festeggiato il titolo a bordo pista “pescando” un casco d’oro – ha così commentato a caldo la conquista del titolo:

“Non so cosa dire, in pratica ho fatto tutto l’ultimo giro piangendo! Devo però ringraziare il team Ajo, KTM e Red Bull perché con loro mi sono davvero trovato come in una famiglia, sin dall’inizio della stagione.”

“Devo dire grazie anche a tutti i ragazzi del team, che ogni giorno mi hanno aiutato ad avere fiducia in me stesso e mi hanno messo nelle condizioni di vincere il titolo, ma anche a tanta gente dietro le quinte che mi ha sempre supportato. Questo titolo che ho vinto oggi è anche loro!”

Ultime notizie su Ktm

News e anteprime delle moto KTM. Super Duke 990, SMT990, SM690, Duke 690, Adventure, RC8R e tutti i modelli storici, collezionismo, foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime.

Tutto su Ktm →