Solo maggiorenni nel Motomondiale dal 2023

La Federazione Internazionale e Dorna Sports hanno ufficializzato una serie di modifiche ai regolamenti che entreranno in vigore già dalla stagione 2022.

Mentre era in corso la prima giornata di “libere” del secondo round stagionale del Motomondiale a Misano (clicca qui per orari e copertura TV), il Permanent Bureau di Dorna e della Federazione Internazionale ha comunicato una serie di modifiche al proprio Regolamento Sportivo che entreranno in vigore nelle prossime stagioni.

Le novità riguardano in particolar modo i limiti minimi di età per prendere parte alle varie classi, il numero dei partecipanti e l’equipaggiamento dei piloti. Quasi superfluo sottolineare come tali decisioni siano almeno in parte da considerare come una risposta ai recenti lutti che hanno colpito il mondo del motociclismo sportivo, tutti con protagonisti piloti giovanissimi.

I primi cambiamenti arriveranno già nel 2022, quando serviranno 16 anni per partecipare al Mondiale Supersport 300 (la classe minore del Mondiale Superbike), che avrà al massimo 32 piloti in griglia; 15 anni per correre nel Mondiale Moto3 Junior del CEV, con al massimo 32 piloti;  14 anni per la Red Bull MotoGP Rookies Cup e 13 anni per le varie Talent Cup organizzate o supportate da Dorna, che invece potranno avere al massimo 30 partecipanti.

Ad ogni modo, per la stagione 2022, è anche già stata prevista un’apposita esenzione da queste restrizioni d’età per tutti quei piloti che fossero già iscritti alla stessa classe nella stagione 2021 attualmente ancora in corso.

Per il 2023 sono invece previsti cambiamenti più “sostanziosi” che caratterizzeranno anche le stagioni a venire. Innanzitutto, l’età minima per correre in qualsiasi classe del Motomondiale – e quindi MotoGP, Moto2 e Moto3 – sarà portata a 18 anni, rimpiazzando l’attuale limite di età per le classi minori pari a 16 anni.

Solo per la stagione 2023 sono comunque previste eccezioni per i piloti già iscritti alla Moto3 2022 e anche per i vincitori del Mondiale Moto3 Junior e della Red Bull MotoGP Rookies Cup, a cui basteranno 17 anni per accedere alla classe cadetta iridata. Occorrerà comunque avere 18 anni anche per prendere parte al Mondiale Supersport.

Nel frattempo, l’età minima per partecipare al Mondiale Moto3 Junior e all’Europeo Moto2, entrambi ospitati dal CEV, salirà a 16 anni; quella per schierarsi sulla griglia della Red Bull MotoGP Rookies Cup sarà portata a 15 anni e quella per partecipare alle Talent Cups si innalzerà a 14 anni.

Per quanto riguarda l’equipaggiamento dei piloti, dal 2022 gli airbag diventeranno obbligatori in tutti i campionati di velocità che si disputano su circuiti FIM, mentre è stato confermato l’impegno sul miglioramento della comunicazione ai piloti nel caso di incidenti, con sistemi di avviso automatici e quasi istantanei che inizieranno ad essere testata già a inizio 2022.

Ultime notizie su Superbike

Cronaca, live timing e live blogging della gare Campionato Mondiale Motul FIM Superbike 2019 riservato alle moto derivate dalla serie. Superbike 2019 - calendario 1- Australia – Phillip Island Grand Prix [...]

Tutto su Superbike →