Suzuki riapre le concessionarie e rilancia la piattaforma e-commerce

Il marchio giapponese riparte dopo il lockdown. Prenotabili online anche test-ride per provare la gamma 2020

Siamo ormai nel pieno della Fase 2, quella che gradualmente dovrebbe portarci verso la normalità, e le Case motociclistiche riaccendono i motori. Suzuki ha iniziato da lunedì la propria attività presso i propri concessionari, nella massima condizione di sicurezza, ovvero rispettando il divieto di affollamento dei locali e l’obbligo dell’uso dei dispositivi di protezione individuali.

e-commerce e promozioni


I dealer e le officine autorizzate Suzuki sono pronti ad assecondare al meglio ogni esigenza della clientela e a consentire a chiunque di trovare nelle moto e negli scooter Suzuki una soluzione di mobilità pratica ed efficace, oltre che divertente. Chi avesse già le idee chiare su quale sarà la sua prossima Suzuki, fino al 18 maggio potrà sfruttare il programma Suzuki Smart Buy, che permette di prenotare una moto o uno scooter attraverso la collaudata piattaforma di e-commerce Suzuki. Il ricorso a Suzuki Smart Buy consente di approfittare di tutte le campagne promozionali in corso e di beneficiare di un ulteriore vantaggio.


Test-ride


Sempre sul sito Suzuki è anche possibile prenotare test ride, cliccando su “provala” nella home page o nella pagina dedicata al singolo modello, individuare la concessionaria di zona disponibile e inviare la richiesta, compilando l’apposito form online. Il concessionario Suzuki selezionato contatterà il Cliente senza impegno per confermare la richiesta. Le prove si svolgeranno nei tempi concordati con il dealer e consentiti dai vari provvedimenti normativi regionali.

Un filo diretto con il cliente


Infine, durante il periodo di lockdown buona parte della rete commerciale ha aderito all’iniziativa #Suzukiportechiusetelefoniaperti mettendo un numero di cellulare a disposizione del pubblico desideroso di interfacciarsi tramite WhatsApp con il mondo Suzuki. Questo servizio continua ad essere operativo e chiunque potrà utilizzarlo per inviare messaggi.

  • shares
  • Mail