Coronavirus: attività sportive sospese nel Nord Italia, Motodays confermato

Il Governo ha chiesto al CONI di sospendere ogni tipo di attività sportiva prevista in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Nessun rischio, per il momento, per il Motodays che si svolgerà a Roma dal 5 all'8 marzo 2020.

motodays-roma-2020

L'Italia non sta vivendo un momento semplice: con i contagi da Coronavirus in continuo aumento e una psicosi che comincia a risultare pesante, i provvedimenti presi dai vari governi delle regioni colpite, stanno causando i rinvii e le cancellazioni di diversi eventi, sportivi e non.

Ne abbiamo avuto un esempio la scorsa domenica, con ben quattro match di Serie A cancellati, partite che si giocheranno a porte chiuse e, appena fuori dal Bel Paese, il Salone di Ginevra a rischio cancellazione. Il Governo ha anche chiesto al CONI di sospendere ogni tipo di attività sportiva prevista in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Non verrà, dunque, disputata la prima prova degli Assoluti - Coppa FMI del Campionato Italiano Enduro, in programma a Passirano, in provincia di Brescia, domenica 1 marzo.

Si tratta di misure precauzionali prese per evitare la diffusione a macchia d'olio del virus e per tutelare partecipanti e pubblico. Le disposizioni saranno valide, per il momento, fino al 1° marzo. E il tanto atteso Roma Motodays in programma dal 5 all'8 marzo?

Da quanto dichiarato dalla stessa organizzazione, pare che non ci sia rischio di cancellazione o rinvio della manifestazione.



"È a oggi confermato il regolare svolgimento di Roma Motodays, la manifestazione dedicata alle due ruote dal 5 all’8 marzo in programma a Fiera Roma.



L’ente fieristico della Capitale, organizzatore dell’evento, non ha ricevuto nessuna ordinanza dalla Regione Lazio che vieti fiere o congressi e comunica che al momento sussistono le condizioni di sicurezza pubblica per lo svolgersi dell’appuntamento."

motodays-roma-2020


Ovviamente, seguiranno ulteriori aggiornamenti su eventuali nuove disposizioni. Intanto, vi diamo appuntamento al Motodays 2020.
  • shares
  • Mail