EICMA 2019: tutte le novità Yamaha

Dal nuovo TMAX 560 alla nuova Tracer 700, passando per il Tricity 300 e non solo

È uno stand ricco quello che Yamaha porta a Eicma 2019, con tre novità importanti e diversi aggiornamenti di una gamma moto e scooter sempre più completa. In particolare, i prodotti più interessanti sono il nuovo TMAX 2020, la Tracer 700 2020 e il nuovo Tricity 300, già presentato qualche settimana fa a Tokyo.

Yamaha TMAX 2020


Rispetto al modello che va a rimpiazzare, rivede buona parte dell'estetica, con nuove plastiche, nuovi fari a LED e un codone più snello. Il bicilindrico da 560 cc è ora omologato Euro5. C'è una nuova cinghia CVT che incrementa l'efficienza della trasmissione, mentre il nuovo scarico 2 in 1 è inclinato verso l'alto. Sono due le modalità di guida D-MODE, mentre il controllo della trazione è stato messo ulteriormente a punto. Il telaio è sempre di alluminio a doppia trave, mentre le sospensioni guadagnano ora un nuovo setting per poter permettere allo scooter di adattarsi meglio alla crescita della potenza. Il nuovo TMAX parte da 11.999 euro, ma c'è anche la nuova versione TechMAX, top di gamma (caratterizzata da una serie di accessori dedicati) proposta a 13.799 euro.


Yamaha Tracer 700 2020


Si aggiorna per il 2020 anche la Tracer, tuttofare media che guadagna un look completamente nuovo (quasi futuristico per certi versi) e aggiorna il suo propulsore. Sarà disponibile a partire da febbraio e monta ora una semicarena ridisegnata e un doppio faro anteriore a LED che ne esalta la personalità. Il cupolino è compatto e arodinamico (oltre ad essere regolabile) e si raccorda con il serbatoio. Ridisegnato è anche il parafango anteriore, così come debuttano nuove tinte. Tra le novità ci sono anche le sospensioni regolabili, un nuovo cruscotto LCD e un serbatoio da 17 litri.

Yamaha Tricity 300


L'avevamo visto già a Tokyo, ma debutta anche qui a Eicma 2019 il nuovo Tricity 300, scooter a tre ruote del marchio giapponese. Adotta la stessa tecnologia del fratello minore da 125 cc ma monta un monocilindrico SOHC Blue Core da 292 cc da 28 CV dell'X-MAX 300. Il sistema Leaning Multi Wheel la fa da padrone, sia per quanto riguarda lo stile (impossibile non accorgersi), sia per la praticità d'uso nel quotidiano. La carreggiata è ampia (470 mm) trasmette sicurezza e stabilità, mentre il sistema Tilt Lock Assist mantiene il mezzo in equilibrio durante le soste. È dotato di frenata combinata con ABS e ha una doppia omologazione che consente l'uso anche ai possessori della sola patente B.

  • shares
  • Mail