Rossi: "L'obiettivo in Thailandia? Essere veloce"

Il "Dottore" si augura di interrompere il digiuno di podi in MotoGP nel round di Buriram: "L'anno scorso abbiamo fatto un buon weekend qui"

Nella prima edizione del GP di Thailandia dello scorso anno, Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha) aveva messo in mostra un buon feeling con l'allora inedito tracciato del Chang International Circuit, tracciato a lui gradito e nel quale si era messo in mostra prima in qualifica, centrando un ottimo secondo posto, e poi anche in gara, che chiuse al 4° posto ma a solo 1"5 dal vincitore, il "solito" Marc Marquez (Honda Repsol) che resta il "favorito n°1" anche per questo weekend.

Oltre a gradire la pista di Buriram, Rossi ha avuto modo l'anno scorso di apprezzare anche il grande supporto nei suoi confronti da parte dei fans locali, ed anche per questo il suo obiettivo "non dichiarato" per il fine-settimana sarà quello di tornare sul podio della MotoGP, traguardo che gli sfugge ormai da 11 Gran Premi.

Il "Dottore" della Yamaha è attualmente sesto nel Mondiale Piloti a 10 punti dal compagno di box Maverick Vinales e a 19 dal terzo posto di Alex Rins (Ecstar Suzuki), situazione che lo motiverà ancora di più nella rincorsa alla Top 3 nella gara di domenica (clicca qui per orari e copertura TV):

"Adesso inizia la solita serie di gare che si svolgeranno fuori dall'Europa e la prima di queste è il GP di Thailandia: l'anno scorso, il weekend della gara di Buriram era stato davvero buono per noi, perché avevo conquistato il secondo posto in qualifica ed molto ero veloce anche in gara."

"Avevo lottato per il podio fino alla fine, ma alla fine non ce l'ho fatta e sono arrivato quarto. Ad ogni modo, ero stato veloce. Quindi, l'obiettivo per quest'anno è quello di essere di nuovo veloce e provare a fare meglio dell'anno scorso..."

  • shares
  • Mail