Lorenzo: "Questa volta non ci sarà nessun muro in Yamaha"

Dopo le dichiarazioni del Team Director di Yamaha Factory Racing, Massimo Meregalli, tocca al Campione in carica Jorge Lorenzo parlare della stagione 2013 e, ovviamente, della convivenza con Valentino Rossi, che desta non poche perplessità allo stesso Masao Furusawa, numero 1 di Yamaha Corse. Il manager giapponese ha infatti dichiarato a Motosprint:

"Penso che Rossi e Lorenzo lotteranno tantissimo: sarà un grande spettacolo per il pubblico, ma anche un bel problema per Yamaha. Non riesco a vedere nessuno in grado di gestire questa situazione che si farà via via più dura."

Dopo la Race of Champions, vinta da Vettel, il pilota majorchino ha espresso fiducia per il futuro e sembra aver accantonato eventuali dissidi con Valentino:

"Probabilmente, per l'importanza che ebbe, in gran parte fu a causa del muro. Questo è uno sport molto individuale, tutti sono interessati al proprio lavoro, non è come giocare a calcio o basket. Comunque, non importa, non ci saranno muri questa volta."

Dirigenza cautamente spaccata, piloti timidamente fiduciosi, con Lorenzo che diplomaticamente dice "riavere Valentino è una grande motivazione" e Rossi che sostiene di essere felice come seconda guida: fatto sta che la convivenza di queste due stelle sarà indubbiamente uno dei leitmotiv della stagione MotoGP 2013. Voi come la pensate? Guerra aperta o guerra fredda?

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: