Petrucci svetta a Sepang: "Che bella soddisfazione!"

Record della pista malese per il ternano della Ducati nel primo test MotoGP del 2019: "Ma sono più contento delle simulazioni gara di ieri..."

Con lo strepitoso crono di 1:58.239, un fantastico Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati) ha messo a segno il miglior crono assoluto della prima "tre-giorni" di test della MotoGP a Sepang, firmando nel contempo il nuovo record "ufficioso" dello spettacolare tracciato malese (l'1’58.830 fatto registrare da Jorge Lorenzo nei test 2018).

Il 28enne pilota ternano - arrivato quest'anno nel team ufficiale Ducati a sostituire proprio Lorenzo - ha completato nel Day-3 di oggi solo 32 giri, limitando il suo impegno in pista per via di un problema di vesciche alle mani, ma non è riuscito a provare l'attesa nuova carena della Desmosedici GP 2019 - con inedito profilo aerodinamico "a 3 ali" - a causa di una precoce caduta.

Queste le parole con cui un raggiante Danilo Petrucci ha commentato il suo "exploit" odierno in Malesia:

"Oggi siamo partiti decisamente bene: avevo in programma di fare due ‘time attack’ ma un tentativo effettuato con la gomma media al posteriore è stato sufficiente, e quando ho visto il mio tempo sullo schermo sono rimasto davvero molto contento. Successivamente siamo tornati a concentrarci nel provare alcune altre soluzioni, ma purtroppo intorno a metà giornata sono scivolato mentre stavo provando la nuova carena."

"Visto poi l’intensificarsi dei miei problemi con le vesciche alle mani, abbiamo deciso di fermarci in anticipo per risparmiare le energie e farci trovare al meglio ai prossimi test in Qatar. Il bilancio di questi tre giorni è comunque molto positivo."

Intervistato da Sky Sport, il Petrux si è detto particolarmente rammaricato per non aver potuto testare in prima persona la nuova carenatura, ma comunque soddisfatto del lavoro svolto con il team Ducati:

"E' una bella soddisfazione stare là davanti, sono davvero contento del lavoro che abbiamo fatto. Abbiamo provato tante cose, e oggi ci restava da testare solo una cosa, la nuova carena, ma purtroppo sono uscito e sono caduto dopo 5 curve, inspiegabilmente. Mi è dispiaciuto molto per questo, ma comunque abbiamo avuto un buon feedback sia dal "Dovi" che da Miller, che l'hanno provata."

"Ad ogni modo sono più soddisfatto per come sono andate le due simulazioni di gara che abbiamo fatto ieri con il caldo, che è quello su cui siamo focalizzati adesso."

  • shares
  • Mail