Marquez: "Correre in Tailandia sarà emozionante!"

Il leader del Mondiale MotoGP 2018 mira in alto anche nell'inedito GP asiatico: "Dobbiamo lavorare nel modo in cui siamo abituati a fare."

La vittoria di Marc Marquez (Honda Repsol) nell'ultimo GP di Aragon ha rappresentato certamente un colpo quasi da KO per il Mondiale MotoGP 2018, con lo spagnolo che ha portato a 72 lunghezze il vantaggio in classifica su Andrea Dovizioso (Ducati Team) quando mancano solo 5 round al termine della stagione.

Dall'alto di un tale margine, il fuoriclasse spagnolo della Honda può guardare certamente con serenità al prossimo GP di Tailandia, in programma questo weekend al Chang International Circuit di Buriram, evento che fa il suo debutto nel calendario iridato e sul quale i protagonisti della "Premier Class" hanno effettuato una tre giorni di test nella pre-season.

Anche se le condizioni meteorologiche e della pista dovranno essere nuovamente verificate nel corso del weekend - andando a determinare la sempre cruciale scelta delle gomme - Marquez resta ovviamente uno dei principali favoriti per un posto sul podio, e lui stesso non esita a dichiararsi ottimista in vista della gara di domenica (clicca qui per orari e copertura TV):

"Sarà emozionante correre in Tailandia per la prima volta, ci saranno sicuramente molti fans sulle tribune e questo regala sempre delle belle sensazioni!"

"Dobbiamo rimanere concentrati e calmi, dato che sarà estremamente importante gestire bene tutto il fine settimana, continuando a lavorare nel modo in cui siamo abituati a fare."

Nel test di inizio anno, Marquez aveva messo a segno il terzo miglior tempo con 1'29.969, non distante dal best lap di 1'29.781 fatto segnare dal compagno di box Dani Pedrosa, a dimostrazione del fatto che la pista tailandese sembrerebbe adattarsi molto bene alla sua RC213V:

"Abbiamo fatto un buon test su questa pista a Febbraio, ma dovremo ricontrollare ogni dettaglio a partire già dal venerdì mattina."

"Alcune parti del circuito sono piuttosto difficili, ma più in generale il suo layout è molto bello. Senza dubbio l'alta umidità e la temperatura renderanno le cose più complicate dal punto di vista fisico, ma quando sali in moto ti dimentichi di queste cose e ti concentri semplicemente sulla guida."

  • shares
  • Mail