Yamaha Niken: i vantaggi dei sistemi di gestione elettronica

Acceleratore elettronico, frizione antisaltellamento, D-Mode e Cruise Control sono tra i dispositivi di serie della rivoluzionaria moto a 3 ruote.

yamaha-niken-studio-002.jpg
Per l'inedita Yamaha Niken, l'innovativa moto a tre ruote che sarà disponibile sul mercato italiano dal prossimo 17 maggio, il costruttore giapponese elenca tutti vantaggi dei sistemi di gestione elettronica che permettono di ottimizzare i benefici del sistema LMW (acronimo di Leaning Multi Wheel).

La Yamaha Niken è equipaggiata con il motore 850 CP3 a tre cilindri da 115 CV di potenza, concepito secondo la filosofia 'crossplane'. Inoltre, questo propulsore è dotato di specifiche e setting esclusivi, a partire dall'acceleratore elettronico YCC-T che permette di controllare l'erogazione del propulsore in modo accurato e sfruttare al meglio i sistemi elettronici di serie nella guida sportiva.

Il 'pacchetto tecnico' della rivoluzionaria Yamaha Niken comprende la frizione antisaltellamento per non trasmettere scosse al telaio in scalata, il dispositivo QSS (acronimo di Quick Shift System) per l'inserimento delle marce senza l'utilizzo della frizione e il sistema di controllo della trazione - disinseribile - che impedisce lo slittamento della ruota posteriore con due modalità d'intervento.

Infine, la dotazione di serie della moto Yamaha Niken a tre ruote prevede il sistema D-Mode con tre diverse modalità di guida, il dispositivo Cruise Control che può essere inserito dalla quarta marcia e sopra la velocità di 50 km/h, nonché la tecnologia a LED utilizzata per la strumentazione e i fari anteriori.

  • shares
  • Mail