Kymco: rivoluzione elettrica con iONEX

La mobilità del futuro per il brand asiatico si chiama iONEX.

Kymco: rivoluzione elettrica con iONEX
Al Tokyo Motorcycle Show Kymco presenta la sua visione del futuro, elettrico ovviamente... La mobilità del futuro per il brand asiatico si chiama iONEX, non solo uno scooter elettrico, ma un nuovo modo di concepire la trazione elettrica. Kymco ha creato delle batterie leggere, solo 5 Kg l'una, compatte e asportabili alloggiate nel pianale dello scooter. Una soluzione che determina un baricentro basso che incrementa il piacere di guida. In questa maniera le batterie non occupano il vano sottosella che rimane a disposizione del guidatore.

Inoltre, lo spazio che solitamente viene occupato da organi meccanici del motore termico vengono ottimizzati per creare altri vani. Le batterie, due nel pianale con circa 40 km di autonomia ciascuna, sono rimovibili per poter essere caricate comodamente a casa, in garage, in ufficio, oppure in una delle tante charging station che Kymco installerà nelle città. In più, lo scooter è equipaggiato con un'altra batteria chiamata "core battery" capace di circa 40 km di autonomia. Ricaricata dalle batterie asportabili permette di utilizzare lo scooter anche quando queste ultime sono in fase di ricarica.

Alla cosiddetta ricarica casalinga o alle charging station dove trovare sempre una batteria carica, si aggiungeranno anche le cosiddette prese condivise. Si tratta di aree di ricarica che saranno a disposizione nei locali pubblici e che prevederanno anche la possibilità di noleggiare fino a due batterie aggiuntive che possono trovare posto nel sottosella e aumentare l'autonomia fino a 200 km.

Nei prossimi tre anni l'amministratore delegato di Kymco Allen Ko ha annunciato il lancio di dieci nuovi modelli elettrici e l'installazione delle charging station in ben venti nazioni.

  • shares
  • Mail