SSP Magny Cours: Mahias 1° al venerdi. 2° Sofuoglu

Il venerdi di prove vede il francese di casa Yamaha in vetta, bravo a staccare un gruppo di avversari di mezzo secondo. Il primo degli inseguitori è proprio il turco

mahias.jpg

Mahias contro Sofuoglu, Sofuoglu contro Mahias. Il mondiale si decide tra questi due protagonisti di stagione e la sensazione è che il round di Magny Cours, sebbene non sia quello definitivo, potrebbe essere quello che indirizzerà la stagione. Verde o blu, Turchia o Francia, Kawasaki o Yamaha, il venerdi francese ha portato in testa Lucas Mahias con la Yamaha R6.

Il ragazzo transalpino punta a sfruttare il round casalingo e si distacca fin da subito dal resto della truppa: 1'41.502 il riferimento di Mahias, a precedere proprio Sofuoglu, primo degli inseguitori: 1'42.101 il riferimento di Kenan, tornato in testa al mondiale in quel di Portimao. In questo duello, potrebbe inserirsi Federico Caricasulo con la Yamaha, staccato di appena 4 centesimi da Sofuoglu.

Quarto Jacobsen, anche lui vicinissimo, così come Niki Tuuli: tra il secondo posto di Sofuoglu ed il quinto di Tuuli ci sono appena 6 centesimi: si prospetta una gara equilibrata. Sesta piazza per Sheridan Morais a precedere Zaccone con la seconda MV Agusta. L'italiano si è ben distinto con la moto in versione stock davanti a Cluzel.

Nona posizione per Canducci in 1'42.421 a precedere Gino Rea con la Kawasaki del team Go Eleven. Questi sono i protagonisti che accedono direttamente alla Superpole 2. Da segnalare la 12esima piazza di Lorenzo Zanetti, la 15esima di Alex Baldolini, passato da questo round alla Yamaha dalla MV Agusta F3. Nel computo della giornata, 22esimo posto per Roberto Rolfo, passato al team Lorini.

  • shares
  • Mail