MotoGP Catalunya: cambia il layout per le qualifiche

La Safety Commission del Motomondiale torna sui suoi passo dopo il venerdì di libere del Gp di Catalogna e le difficoltà incontrate dai piloti.

Repsol Honda Team's Spanish rider Marc Marquez arrives to pits during the second MotoGP free practice session of the Moto Grand Prix de Catalunya at the Circuit de Catalunya on June 9, 2017 in Montmelo on the outskirts of Barcelona. / AFP PHOTO / Josep LAGO        (Photo credit should read JOSEP LAGO/AFP/Getty Images)

In seguito alle perplessità espresse da diversi piloti dopo la prima giornata di prove libere per il GP di Catalunya (clicca qui per orari e copertura TV del fine settimana), la Safety Commission del Motomondiale ha deciso di "tornare sui suoi passi" e ripristinare al vecchio layout del tracciato del Montmelò, modificato quest'anno.

La pista catalana si appresta quindi a cambiare nuovamente disegno per il programma previsto per sabato 10 giugno, con la "esse" usata usata per la FP3 e le qualifiche della scorsa stagione, ma mantenendo la modifica apportata per la curva-10.

La motivazione dietro questa scelta, come poi opportunamente spiegato da Loris Capirossi della Safety Commission, è appunto riconducibile alla volontà dei piloti di usare la vecchia parte d’asfalto, più conforme al resto del tracciato, e al fatto che nel Day-1 si sono verificati alcuni incidenti in quel tratto nei quali le moto si sono ritrovate pericolosamente in pista (come successo a Loris Baz nelle FP2 della MotoGP).

2017-motogp-catalunya.jpg

  • shares
  • Mail