La famiglia Hayden contro gli sciacalli della rete

La famiglia in una nota su facebook: "È abbastanza triste vedere false raccolte fondi e persone che vendono magliette e altre cose usando illegalmente il nome di Nicky."

hayden.jpg
La perdita di Nicky Hayden è stato un dolore che ha accomunato tante persone tra membri dei team, piloti ma anche appassionati. C'è però che evidentemente ha pensato "bene" di approfittare di queste sofferenze per pura speculazione. Su facebook sopratutto, sono comparsi molti profili del povero Kentucky Kid palesemente falsi e illegali, nati oltretutto per speculare sulla tragedia, tramite anche merchindise.

Azioi e gesti che si fa fatica anche a commentare per quanto siano di bassa lega. Non è purtroppo la prima volta che assistiamo a situazioni del genere, con il proliferare di pagine non autorizzate.

Per questo motivo la famiglia di Nicky, che in Italia ha ricevuto la visita e le condolianze personali di Carmelo Ezpeleta, si è vista costretta a dover rilasciare una nota ufficiale sul profilo di Hayden ufficiale. Un qualcosa di assurdo a ben pensarci, vista la delicatezza di un periodo del genere.

"Grazie a tutti per la vostra vicinanza in questo difficile momento. È abbastanza triste vedere false raccolte fondi e persone che vendono magliette e altre cose usando illegalmente il nome di Nicky.

Potete trovare il merchandising ufficiale di Nicky Hayden solo su www.haydenbrosgeneralstore.com, www.gpracingapparels.com e Gabi Toy Limited Edition Teddy bear.

Ci sarà una raccolta fondi ufficiale in memoria di Nicky nei prossimi giorni".

Noi ulteriori parole, per questi sciacalli privi di qualsiasi scrupolo, francamente, non vogliamo sprecarne.

  • shares
  • Mail