Ducati: Moto3? Dopo il titolo MotoGP e WSBK

Paolo Ciabatti, DS di Ducati Corse, puntualizza la posizione della casa bolognese sullo sbarco in Moto3: "Per ora non è un progetto concreto..."

Ducati Team's Spanish rider Jorge Lorenzo (L) prepares to leave pit lane during the second day of 2017 MotoGP pre-season test at the Sepang International Circuit on January 31, 2017. / AFP / MOHD RASFAN        (Photo credit should read MOHD RASFAN/AFP/Getty Images)

Nelle ultime settimane si è parlato molto di un eventuale ingresso di Ducati nel Mondiale Moto3, un progetto confermato dall'Ing. Gigi Dall'Igna - "numero 1" delle attività sportive di Borgo Panigale - ma che sembra non arriverà a compimento nel breve termine.

Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, è tornato sull'argomento a margine della recente presentazione del team Octo Pramac Ducati a Napoli, ribadendo che il progetto non è destinato a materializzarsi nel breve termine. Le priorità del reparto corse bolognese sono infatti incentrati sui maggiori campionati di velocità: MotoGP e Mondiale Superbike.

BRNO, CZECH REPUBLIC - AUGUST 19:  Paolo Ciabatti of Italy and Ducati Team   looks on during the press conference during the MotoGp of Czech Republic - Free Practice at Brno Circuit on August 19, 2016 in Brno, Czech Republic.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

In alcune dichiarazioni raccolte da MotoriNews24, Ciabatti ha così illustrato l'attuale posizione di Ducati sulla faccenda:

"Abbiamo fatto una considerazione: dalla Moto3 escono quasi tutti i talenti che poi fanno un percorso che li porta fino alla MotoGP ed è un campionato estremamente competitivo."

"Il primo target di Ducati è vincere in SBK e MotoGP, e dopo potrebbe destinare delle risorse ad un progetto sulla Moto3 anche per creare una filiera di Team e piloti che facciano un percorso assieme a Ducati fino alla MotoGP."

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 15: Mechanics of Jorge Lorenzo of Spain and Ducati Team  look on in box  during the MotoGP Pre Season Test in Valencia at Ricardo Tormo Circuit on November 15, 2016 in Valencia, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

L'impegno della casa bolognese nella Premier Class del Motomondiale si è allargato enormemente negli ultimi anni, tanto che nel 2017 saranno ben 8 le Desmosedici in griglia. Anche per questo la casa bolognese è particolarmente "affamata" di nuovi talenti:

"Noi adesso abbiamo Pramac in MotoGP e due Team come Avintia e Aspar, e quindi disponiamo di molti piloti in MotoGP. Però è chiaro che questi piloti arrivano in Ducati quando già hanno fatto un percorso in altre categorie e con altre squadre. Volendo accompagnare un pilota dai primi passi nel paddock della MotoGP, lo step necessario è la Moto3."

"Come ho detto, non è un progetto attualmente concreto, non ci sono disegni del motore, non ci sono programmi per il momento. Inizieremo a farne quando avremo raggiunto i nostro obiettivi primari che sono vincere in SBK e MotoGP"

PHILLIP ISLAND, VICTORIA - FEBRUARY 16:  Gigi Dall'Igna of Italy and Ducati Team  looks on in box during 2017 MotoGP pre-season testing at Phillip Island Grand Prix Circuit on February 16, 2017 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail