Reyedr: dispositivo HUD per casco da moto

Il tema della sicurezza è prioritario quando si viaggia in moto. Le imprese affrontano in vario modo la questione.

Una start-up della Nuova Zelanda, chiamata Reyedr, prova a dare il suo contributo ai temi della sicurezza e della facilità dei viaggi stradali. Questo laboratorio di idee ha sviluppato un dispositivo HUD (heads-up display, visore a testa alta ispirato a quelli dell'aviazione militare) che può essere applicato al casco del motociclista semplicemente attaccandolo all’area frontale della mentoniera.

L’obiettivo è quello di fornire ai conducenti le informazioni direttamente a livello degli occhi, eliminando (o almeno riducendo in modo importante) le distrazioni di guida che si hanno quando si guarda il cruscotto oppure il monitor di un navigatore satellitare.

I dati utili, tramite apposite applicazioni dello smartphone, possono essere infatti visionati in modo diretto e immediato all'altezza della visiera, incrementando la sicurezza attiva, grazie alla maggiore attenzione prestata alla strada. Questo aggeggio after market sarà presentato, allo stadio di prototipo, al Consumer Electronics Show (CES) 2017, dove la società di Auckland cercherà di reperire investitori, distributori e collaboratori per l'impresa.

  • shares
  • Mail