SBK, Davies: "la matematica ci tiene in gioco ma..."

Chaz Davies, con 7 vittore all'attivo nel 2016, vuole prolungare la striscia positiva di vittorie che lo ha visto sul gradino più alto del podio 3 delle ultime 4 volte

Superbike Jerez 2016 - Dopo la doppietta di Magny Cours, Chaz Davies ed il team Aruba.it Racing - Ducati son pronti a tornare in a Jerez de la Frontera (Spagna) per il penultimo round del Campionato Mondiale Superbike 2016.

Il pilota inglese che nel 2016 ha già vinto sette gare vuole prolungare la striscia positiva che lo ha visto vincere tre delle ultime quattro gare in virtù anche di alcuni accorgimenti di assetto verificati durante i test estivi che hanno massimizzato la sua fiducia in sella alla Panigale R. Davies occupa la 3a posizione in classifica con 345 punti, 33 punti in meno di Tom Sykes (2°) e 81 in meno del leader Jonathan Rea (1°). Malgrado ci siano ancora 100 punti da assegnare, il suo primo obiettivo è quello di accorciare le distanze in classifica.

“Stiamo attraversando un buon momento. La matematica ci tiene ancora in gioco ma abbiamo troppi punti da recuperare, e correre senza nulla da perdere può rappresentare un vantaggio. - ha dichiarato Chaz Davies - Il terzo posto in campionato è praticamente garantito, ma vogliamo fare di meglio. Dobbiamo semplicemente vincere altre gare e fare i conti alla fine. L’ultima volta che abbiamo corso a Jerez avevamo un buon passo e siamo riusciti ad ottenere un primo posto, ed anche nei test siamo stati veloci. Abbiamo buoni motivi per essere fiduciosi, specialmente dopo la doppietta a Magny-Cours, un risultato quasi inaspettato su una pista meno favorevole alla nostra moto”.

  • shares
  • Mail