Superbike Aragon, Gara 1: vittoria in solitaria di Davies

Ad Aragon, la prima delle due manche della terza tappa del mondiale Superbike scorre via abbastanza regolare, secondo un copione in parte visto nel 2015. Scopriamo com'è andata.

davies_aragon2016-fp1-fp2.jpg

Aragon, Gara 1 della Superbike. Tutto come previsto? Sì, perché dopo la Superpole, Tom Sykes si è un po' squagliato come neve al sole e, dopo una partenza a razzo, ha accusato il solito calo alla distanza, con ogni probabilità imputabile alla gomma posteriore, e non è riuscito a replicare il risultato della seconda manche di Buriram.

Pronostico rispettato perché anche l'anno scorso Davies (Ducati) era stato grande protagonista, al Motorland, tracciato che evidentemente si adatta particolarmente bene alle caratteristiche della Panigale R, nel 2015 alla sua prima vittoria in Superbike proprio sulla pista spagnola.

rea_sbk_gara1.jpg

E quindi? Quindi la vittoria è andata allo scatenato gallese che, dopo aver battagliato nelle fasi iniziali con il compagno Davide Giugliano, ha prima raggiunto un Guintoli (Yamaha) già in fase calante prima di metà gara e poi agguantato e staccato il numero 66 della Kawasaki, salutando la compagnia a suon di giri da qualifica.

La prima parte di Gara 1 ha anche visto l'abbandono di Vd Mark. L'anteriore della Honda ha tradito l'olandese, apparentemente nello stesso modo in cui poche ore prima lo aveva portato a terra durante la Superpole2. Nessuna conseguenza per lui, se non una botta ed una gara andata in fumo.

La corsa è così vissuta sulla fuga di Davies e sulla lotta serrata tra le due Kawasaki, con Sykes superato da un Rea che è riuscito a risolvere in parte i problemi della sua ZX-10R, ma non abbastanza né da avere il passo per andare a prendere il gallese e nemmeno per staccare il team-mate. Il piccolo vantaggio accumulato gli ha comunque consentito di arrivare secondo davanti al compagno di squadra, confermando la tradizione che quando il nordirlandese non ha la moto a posto, finisce alle spalle del vincitore.

Alle loro spalle Xavi Fores, sulla 1199 del team Barni, capace di mettersi dietro l'ufficiale Davide Giuliano, mai a suo agio nel week-end di Aragon. I due ducatisti hanno preceduto l'unica Honda superstite, quella di Nicky Hayden, seguito da Jordi Torres (BMW Althea) ed Alex Lowes (Yamaha).

L'inglese della Yamaha, dopo un inizio gara decisamente problematico e che lo ha portato nelle retrovie dopo essere partito dalla terza casella dello schieramento, è riuscito a recuperare fino ad arrivare davanti al compagno di squadra Guintoli, in grossa crisi di pneumatici già a metà gara.

La R1M ricorda, nel comportamento, la ZX-10R del 2011-2012, che faceva faville in prova con Sykes, ma si arrendeva alla distanza causa consumo gomme. Per la Kawasaki il problema, oltre alla gioventù della moto, era dato dallo stile di guida di Sykes. Per la casa dei tre diapason è solo un problema di setting, perché il francese è uno dei piloti più puliti del circus.

A chiudere la top ten un sempre consistente Savadori, davanti al team mate De Angelis, mentre sia Baiocco che Camier sono stati costretti al ritiro per noie tecniche. Stessa sorte è toccata anche a Hook ed Al Sulaiti.

Come ormai di consueto grazie al format 2016, piloti e tecnici avranno un giorno intero per modificare ciò che non ha funzionato al meglio nel setup. Tra ventiquattro ore infatti, si scenderà in pista per Gara 2. I pronostici verranno di nuovo rispettati?

Superbike Aragon: ordine di arrivo Gara 1


1 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing - Ducati Ducati 1199 Panigale R 18 1'50.421 312,1 1'49.909 301,7 25 80 3
2 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 18 4.168 1'51.141 311,2 1'50.003 305,9 20 115 1
3 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 18 4.948 1'51.361 303,4 1'49.374 302,5 16 82 2
4 X. FORÉS ESP Barni Racing Team Ducati 1199 Panigale R 18 12.723 1'51.308 304,2 1'50.538 301,7 13 15 16
5 D. GIUGLIANO ITA Aruba.it Racing - Ducati Ducati 1199 Panigale R 18 13.151 1'51.205 306,8 1'50.316 303,4 11 46 6
6 N. HAYDEN USA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 18 21.117 1'51.453 313,0 1'50.551 305,9 10 41 8
7 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S1000 RR 18 22.112 1'51.748 313,0 1'50.390 304,2 9 42 7
8 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 18 25.575 1'51.502 306,8 1'49.708 304,2 8 20 12
9 S. GUINTOLI FRA Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 18 28.941 1'51.336 306,8 1'49.583 307,7 7 47 5
10 L. SAVADORI ITA IodaRacing Team Aprilia RSV4 RF 18 34.956 1'52.871 308,6 1'50.958 306,8 6 23 10
11 A. DE ANGELIS RSM IodaRacing Team Aprilia RSV4 RF 18 35.075 1'52.628 311,2 1'52.173 314,0 5 17 15
12 R. RAMOS ESP Team GoEleven Kawasaki ZX-10R 18 37.310 1'52.285 299,2 1'51.560 297,5 4 21 11
13 J. BROOKES AUS Milwaukee BMW BMW S1000 RR 18 37.442 1'53.031 303,4 1'52.443 297,5 3 17 14
14 M. REITERBERGER GER Althea BMW Racing Team BMW S1000 RR 18 37.731 1'52.523 311,2 1'50.938 307,7 2 30 9
15 K. ABRAHAM CZE Milwaukee BMW BMW S1000 RR 18 52.270 1'53.179 305,9 1'52.052 305,9 1 10 17
16 S. BARRIER FRA Pedercini Racing Kawasaki ZX-10R 18 56.295 1'53.804 302,5 1'53.169 302,5 2 20
17 M. LUSSIANA FRA Team ASPI BMW S1000 RR 18 1'07.602 1'53.678 297,5 1'54.042 291,9
18 D. SCHMITTER SUI Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10R 18 1'35.691 1'55.561 292,7 1'54.569 294,3
19 P. SEBESTYÉN HUN Team Tóth Yamaha YZF R1 18 1'35.746 1'55.216 292,7 1'55.444 289,5
20 I. TÓTH HUN Team Tóth Yamaha YZF R1 17 1 Lap 1'58.905 289,5 1'57.217 291,9
--------------------------------------------------Ritirati--------------------------------------------------
11 S. AL SULAITI QAT Pedercini Racing Kawasaki ZX-10R 2 giri
151 M. BAIOCCO ITA VFT Racing Ducati 1199 Panigale R 5 giri
16 J. HOOK AUS Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10R 5 giri
2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 9 giri
60 M. VAN DER MARK NED Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR SP 15 giri

Superbike Aragon: classifica campionato dopo Gara 1


1. J. REA KAWASAKI 115
2. T. SYKES KAWASAKI 82
3. C. DAVIES DUCATI 80
4. M. VAN DER MARK HONDA 65
5. S. GUINTOLI YAMAHA 47
6. D. GIUGLIANO DUCATI 46
7. J. TORRES BMW 42
8. N. HAYDEN HONDA 41
9. M. REITERBERGER BMW 30
10. L. SAVADORI APRILIA 23
11. R. RAMOS KAWASAKI 21
12. A. LOWES YAMAHA 20
13. L. CAMIER MV AGUSTA 19
14. J. BROOKES BMW 17
15. A. DE ANGELIS APRILIA 17
16. X. FORÉS DUCATI 15
17. K. ABRAHAM BMW 10
18. M. BAIOCCO DUCATI 6
19. M. JONES DUCATI 2
20. S. BARRIER KAWASAKI 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: