MotoGP, Rossi in 2a fila a Losail: “Era l’obiettivo minimo”

Il fuoriclasse pesarese della Yamaha è 5° in griglia per il GP del Qatar, ma gongola per il rinnovo del contratto con Yamaha: “Sia loro che io eravamo pronti”

Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) è stato senza dubbio tra i grandi protagonisti del sabato di Losail, e non solo per il 5° posto conquistato nelle qualifiche di oggi per il GP del Qatar (clicca qui per orari e copertura TV). Il 9-volte-iridato e il team ufficiale dei tre diapason hanno infatti annunciato oggi il proseguimento della loro partnership per altre 2 stagioni dopo quella in corso – al termine della quale sarebbe scaduto l’attuale contratto del ‘Dottore‘ – dando subito il via a quello che sarà il mercato piloti per la prossima stagione.

Nelle qualifiche di oggi, il fuoriclasse pesarese ha messo a segno un miglior giro personale nel tempo di 1:54.815 che gli è valso la quinta posizione, ma a soli 272 millesimi dal compagno di box Jorge Lorenzo, con cui non è mancato qualche battibecco in pista.

DOHA, QATAR - MARCH 18:  Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP prepares to start in box during the MotoGp of Qatar - Free Practice at Losail Circuit on March 18, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Nel commentare le qualifiche di Losail, Rossi si è dichiarato soddisfatto di quanto raccolto con la sua fedele Yamaha YZR-M1:

“Sono abbastanza soddisfatto, perché è sempre importante partire dalla Top 5 e noi siamo al quinto posto. Era l’obiettivo minimo, ma non è poi così male perché non siamo lontani dalla pole position. Ho perso un po’ nella seconda parte del mio giro buono, non è stato un giro perfetto. Se l’avessi fatto, forse sarei riuscito a partire un po’ più avanti, ma in ogni caso va bene partire dal quinto posto. Sono anche molto soddisfatto del passo: dobbiamo lavorare e migliorare nel warm-up di domani, ma siamo già messi abbastanza bene. Sembra che ci sono quattro o cinque piloti che sono veloci e hanno più o meno lo stesso ritmo, ma sono più preoccupati da Marquez, perché oggi è lui che ha avuto il miglior ritmo.”

Italian rider Valentino Rossi of Movistar Yamaha MotoGP team steers his bike during the free practice session as part of the season-opening Qatar Grand Prix on March 19, 2016, at the Losail International Circuit in the capital Doha. / AFP / KARIM JAAFAR        (Photo credit should read KARIM JAAFAR/AFP/Getty Images)

Ad ogni modo, la notizia più importante della giornata è quella del rinnovo di contratto per un altro biennio con Yamaha, che gli permetterà di allungare la sua leggenda per altri due stagioni alla corte del costruttore di Iwata;

“Sono contento e soddisfatto della mia decisione di rimanere con la Yamaha per altri due anni. All’inizio pensavo di voler aspettare un po’, ma poi ho parlato con la Yamaha e nel corso degli ultimi giorni e loro erano pronti a firmare. Lo ero anch’io, e il contratto era ok, così abbiamo ci siamo detti: “perché no?”. E adesso possiamo concentrarci solo sulle gare.”

Italian rider Valentino Rossi of Movistar Yamaha MotoGP steers his bike during the free practice session as part of the season-opening Qatar Grand Prix on March 19, 2016, at the Losail International Circuit in the capital Doha. / AFP / KARIM JAAFAR        (Photo credit should read KARIM JAAFAR/AFP/Getty Images)

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Uncategorized

Tutto su Uncategorized →