WSBK 2016: Pirelli con la nuova mescola dura SC3

Ampliamento di gamma per i pneumatici da gara slick Diablo Superbike, ora disponibili anche nella nuova mescola più dura SC3 per l'anteriore.

diablo-superbike.jpg

Non manca poi molto al primo round del Mondiale Superbike 2016, in programma nel weekend del 27-28 febbraio a Phillip Island con la grande novità delle due gare da disputarsi su due giornate, Gara-1 il sabato e Gara-2 la domenica. Anche quest’anno sarà Pirelli il fornitore unico dei pneumatici per il massimo campionato per 'derivate dalla serie', e le novità anche su questo fronte non mancano di certo.

Quella più importante è l’introduzione di una nuova mescola nella gamma di pneumatici slick Diable Superbike, la soluzione SC3, che si posiziona come la soluzione più dura tra quelle disponibili ed è stata specificatamente sviluppata per gare endurance. Si tratta quindi di una soluzione che nasce soprattutto per essere utilizzate nel corso di gare di durata e in tutti quei casi in cui è richiesta una elevata resistenza e un consistente chilometraggio.

kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-7.jpg

In termini pratici, questa mescola si vedrà solo saltuariamente in azione nel Mondiale Superbike ed esclusivamente come opzione per l’anteriore, su alcuni circuiti particolarmente impegnativi per l'avantreno, dato che la durata delle gare rende la SC3 una soluzione superflua per il posteriore.

Ricapitolando in termini di gomme slick - quindi senza considerare le opzioni da bagnato - i protagonisti della WSBK 2016 avranno a disposizioni 3 scelte di pneumatici per l'anteriore e 4 per il posteriore. Per l'anteriore ci sarano la SC1 (Soft), la SC2 (Medium) e la nuova SC3 (Hard); le soluzioni posteriori saranno invece la Superpole (Super Soft da qualifica), SC0 (Soft); SC1 (Medium) e SC2 (Hard).

kawasaki_motorland-test_wsbk-2016-25.jpg

  • shares
  • Mail