Moto3 Aragon, Bastianini in pole: "Potevo far meglio"

Continua l'ascesa del talento 17enne del team Gresini Moto3, in pole ad Aragon e non intenzionato a rinunciare al sogno mondiale.

batianini-2015-2.jpg

Dopo la prima vittoria in carriera ottenuta due settimane fa nel round di Misano Adriatico, Enea Bastianini (Gresini Moto3) continua la sua irresistibile progressione in questo per lui già memorabile 2016 andando a cogliere una strepitosa pole position per il GP di Aragon, round stagionale numero 14 (clicca qui per orari e copertura TV), seconda consecutiva dopo quella di Misano e la prima assoluta di Assen.

Il diciassettenne riminese ha messo a segno la sua miglior prestazione di 1:57.755 stabilendo il nuovo record per la Moto3 del Motorland Aragon imponendosi per due decimi sul portoghese Miguel Oliveira e sul leader del mondiale, l’inglese Danny Kent (Leopard Racing), che lo precede in classifica iridata di 55 punti: un distacco sicuramente importante a 5 gare dalla fine, ma questo non impedisce certo a Bastianini di continuare a 'cullare' il sogno di una incredibile rimonta iridata.

batianini-2015-3.jpg

Queste le considerazioni del sempre più convincente talento romagnolo del Gresini Racing Team Moto3 dopo le qualifiche di oggi:

“Sono contento perché proprio alla fine delle qualifiche sono riuscito a fare un bel giro, anche se in realtà avrei potuto ottenere un tempo ancora più basso. L’importante comunque è aver ottenuto la pole position. Domani mi aspetto una gara molto combattuta, perché ci sono tanti piloti che possono contare su un buon passo e sarà difficile, se non quasi impossibile, prendere del margine. Sarà una gara di gruppo, come sempre, ma noi faremo del nostro meglio per proseguire la rincorsa a Kent nel mondiale”.

batianini-2015-1.jpg

  • shares
  • Mail