Moto2: Luca Marini e la wild card per Misano, "spero di riuscirci"

Moto2: Luca Marini e la wild card per Misano, "spero di riuscirci"

luca-marini.jpg

Non deve essere facile correre in pista e provare ad emulare i successi di uno come Valentino Rossi, ma il fratellastro del grande campione negli ultimi tempi si distingue sempre di più tra gli astri nascenti delle due ruote. Luca Marini, ha 18 anni di differenza da Valentino e un padre diverso, ma l’affiatamento tra i due è stato sempre fortissimo, tanto da portare il giovane pilota ad intraprendere la stessa strada del Dottore.

Marini ha iniziato a farsi notare quando quattro anni fa ha vinto il campionato MiniGP a soli 14 anni, quindi ha gareggiato un anno al CIV (Campionato Italiano Velocità) portando a casa il nono posto assoluto. Dal 2013 è passato al CEV (equivalente spagnolo del CIV) guidando prima nella categoria Moto3 e poi quest’anno in Moto2. Al momento il mondiale sembra dare a Marini grandi soddisfazioni, ha già ottenuto il primo record, il primo podio in assoluto all’Italia nella categoria con il secondo posto ottenuto nella tappa del CEV a Barcellona.

Forte dei risultati ottenuti fino ad ora, l'idea del ragazzo è quella d'ottenere una wild – card in Moto2 per il prossimo GP di Misano, in programma il 13 settembre. "La richiesta è già stata fatta, spero di riuscirci. Cosa succederà poi nel 2016 non lo so”, dichiara il ragazzo a speedweek.com, “La Moto2 è molto meglio per me a causa della mia taglia. Si addice meglio al mio tipo di corpo, perché ha anche più potenza. Il che porta anche un sacco di divertimento”. Noi siamo ansiosi di vederlo all'opera, la tensione non manca, ma si sa, "buon sangue non mente...".

 

 

  • shares
  • Mail