Il governo attacca, Rossi risponde

Valentino RossiCritiche da alcuni esponenti del centrosinistra nei confronti di Valentino Rossi. In base a quanto riportato dal quotidiano 'La Repubblica', Visco e D'Alema sarebbe contrari al ruolo di testimonial per la campagna sulla sicurezza stradale del campione di Tavullia.

I due lo avrebbero aspramente criticato per la scelta della residenza londinese, in quanto ciò contrasterebbe fortemente con la lotta all'evasione fiscale ritenuto uno dei punti cardine dell'attuale governo.

La gioia di vivere è un bene universale che non ha confini - ha replicato Rossi - Ho appreso con meraviglia dalla rassegna stampa di martedì 28 novembre dell’esistenza di discussioni politiche su questioni che dovrebbero completamente prescinderne.

Ho accettato con entusiasmo l'invito a prestare la mia immagine per una campagna sulla prudenza. Penso che sia straordinariamente più importante, rispetto ai luoghi che ho scelto per lavorare e per vivere, sensibilizzare i giovani su quanto siano indispensabili e su quanto sia necessario che non brucino la loro vita sulle strade''.

Non vogliamo più parlare di politica ma credo ci siano cose ben più importanti di cui il governo e i suoi rappresentanti dovrebbe occuparsi.

via | GPone

  • shares
  • Mail
196 commenti Aggiorna
Ordina: