Terminati i test Aprilia a Valencia

Alex DebonCon la giornata di ieri si sono conclusi i test per i piloti Aprilia 250 sul circuito di Valencia.

Ieri le condizioni meteo non sono state ottimali e Alex De Angelis, impegnato nello sviluppo del telaio 2007, non è sceso in pista per l’impossibilità poter mettere a confronto la moto 2006 e la nuova versione, l'asfalto umido non ha permesso il confronto.

Sul tracciato valenciano, sono invece scesi in pista Alex Debon (pilota collaudatore di Aprilia Racing), Alvaro Bautista (Master Aspar Team), Thomas Luthi (Caffelatte Racing), Karel Abraham (AB Cardion Racing) e Imre Toth (Toth Team).

Più veloce della giornata è stato Alex Debon che ha totatizzato 60 giri in sella alla moto sviluppo facendo segnare il suo miglior passaggio in 1’36”4. Il pilota iberico ha svolto alcuni test di motore e di ciclistica per la definizione della moto 2007.

Continua l’apprendistato per i piloti debuttanti nella quarto di litro, Thomas Luthi ha totalizzato 50 giri migliorando il tempo fatto registrare nella prima giornata di oltre 8 decimi, facendo segnare oggi un ottimo 1’36”5.

Bene anche Alvaro Bautista, neo Campione del Mondo della 125, che ha migliorato i suoi riferimenti facendo segnare un ottimo 1’36”8, chiudendo le sue prove con 70 giri percorsi.

Qualche difficoltà per Karel Abraham che ha chiuso in anticipo il suo test in sella alla RSV250LE a causa di una rovinosa caduta, senza conseguenze per il pilota, ma che non gli ha permesso di proseguire i test. Toth, anche lui in sella ad una LE ha invece concluso senza problemi la sua due giorni di prove chiudendo al meglio in 1’38”0.

Aprilia ha in programma altri test a Jerez nei giorni 20-22 novembre.



Test Aprilia 250 - Valencia - tempi non ufficiali

1. Alex Debon - Aprilia Racing - 1’36”4

2. Thomas Luthi - Caffelatte Racing - 1’36”5

3. Alvaro Bautista - Master Aspar Team - 1’36”8

4. Karel Abraham - AB Cardion Racing - 1’38”0

5. Imre Toth - Toth Team - 1’38”0

via | Racing Aprilia

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: