scooter + scooter = Moonbeam


squibb

Cosa fare con due vecchi scooter Honda?

Semplice, costruirci un Moonbeam!

Non siamo diventati pazzi, vi stiamo semplicemente raccontando la storia di Jory Squibb.

Jory non sapeva che farsene di due vecchi scooter che erano in suo possesso, e così ha deciso di dar vita a un prototipo, documentando tutte le fasi di costruzione e mettendole a disposizione di tutti tramite un sito.

Il Moonbeam è uno strano incrocio tra uno (anzi due!) scooter e una macchina.

Sembra un C1 Bmw venuto male...

Jory ha detto che voleva tutti i benefici dell'auto ma con le comodità di uno scooter, ovvero consumi ridotti e manubrio al posto del volante .

Il suo prototipo vanta un abitacolo riscaldato col calore proveniente dal sistema di raffreddamento che può ospitare due persone; è decapottabile e raggiunge la velocità di 45 km/h.

Jory ha dichiarato che in verità il Moonbeam è venuto molto peggio di quello che sperava in origine, ma essendo un prototipo c'è sempre tempo per migliorarsi, anzi l'obiettivo è proprio quello.

Basti sapere che Jory l'ha definito un "tributo rotolante a tutti i miei errori"!

Per chi volesse emularlo, forse vi interesserà sapere che il Moonbeam ha richiesto 1.000 ore di lavoro per un totale di 2.500 dollari.

Insomma... ne vale davvero la pena?

via | Thetreehugger

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: