SuperSport: Charpentier in pole ad Assen

Charpentier Assen pole 2006


Sèbastien Charpentier riassaporta il gusto della pole nel Mondiale Supersport.

Il francese campione del Mondo, quasi recuperato dall’infortunio del giugno scorso a Brno, ha girato in 1’41”906 nella sessione di venerdi, tempo che nessuno è riuscito ad abbassare nel turno decisivo.

Charpentier ha messo a segno la pole numero undici in carriera e raggiunge il primatista Karl Muggeridge come computo totale di giri veloci in prova.

L’iridato non partiva al palo dal round di Silverstone del maggio scorso, che poi vinse.

Per la Honda si tratta della 40° pole nel campionato cadetto.

Per la Honda non sarà comunque un finale di stagione facile.

La Yamaha ha completato la rimonta nel round precedente di Brands Hatch portando Kevin Curtain a pari con Charpentier e lo scudiero Broc Parkes a soli dodici punti dalla vetta.

Oggi le due YZF-R6 sono state più veloci delle Honda ma entrambi i piloti australiani della Yamaha sono volati senza conseguenze fisiche.

La prima fila è completata dal 19enne francese Yoan Tiberio.

La novità tecnica della gara è il ritorno della Suzuki nelle posizioni di vertice: Andersen e Veneman, idolo di casa, sono sesto e settimo.

Non è stata una qualifica esaltante per i colori italiani.

Vizziello e Roccoli sono decimo e undicesimo con le Yamaha, mentre Gianluca Nannelli – in difficoltà per alcuni problemi tecnici – è diciassettesimo con la Ducati.

Ma in una gara così serrata, con venti piloti racchiusi in poco più di un secondo, il pronostico è apertissimo e potrebbero esserci soprese, anche in considerazione del meteo che promette una giornata piovosa.

Via | SBK

  • shares
  • Mail