Giugliano e Davies: primo shake-down a Portimao

Superbike 2015 - Il Team Aruba.it Racing – Ducati Superbike ha completato i Test di Portimao condizionati dal maltempo. Il Team si è dichiarato soddisfatto del lavoro completato.

SBK Test Portimao 2015  Day-2

Nei Test Superbike di Portimao sono scesi in pista anche i piloti del Team Aruba.it Racing – Ducati Superbike, Chaz Davies e Davide Giugliano che hanno svolto lo shake-down delle nuove Ducati Panigale, costruite proprio durante le ultime settimane. Causa maltempo anche i piloti Ducati hanno scelto di scendere in pista solamente nel pomeriggio di ieri.

Nonostante le difficoltà causate dal maltempo, l’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team si è dichiarato soddisfatto dei dati che ha potuto raccogliere durante questi primi test della nuova stagione agonistica. La prossima settimana, l’Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team tornerà in pista a Jerez, in Spagna, per altri due giorni di test (26-27 gennaio), in preparazione alle prime gare del Campionato Mondiale Superbike 2015, che si svolgeranno in Australia nel weekend del 22 febbraio.

Dichiarazioni precauzionali del piloti Ducati anche se per entrambi le prime sensazioni sono molto buone. Davide Giugliano:

“Purtroppo sono stati due giorni di test compromessi dal maltempo. Abbiamo iniziato a lavorare in condizioni di asciutto solamente nel primo pomeriggio di oggi. E’ stato fondamentalmente un primo assaggio delle moto 2015 appena costruite. Ci siamo concentrati nella ricerca di un set-up di base sia per l’elettronica che per la ciclistica a gomme consumate, senza preoccuparci troppo del tempo sul giro. Abbiamo comunque un altro test di due giorni a Jerez per prepararci bene prima di partire per Phillip Island. Speriamo di trovare un buon meteo che ci consenta di lavorare tutti e due i giorni.”

SBK Test Portimao 2015  Day-2


Chaz Davies:

“E’ stato bello ritornare in moto dopo la pausa invernale. Sfortunatamente il meteo ha limitato un po’ il lavoro e non abbiamo potuto valutare al 100% alcune nuove soluzioni, in quanto, le condizioni della pista non sono mai state perfette. Il feeling con la moto è comunque buono e questo è positivo. A questo punto spero veramente di trovare delle buone condizioni atmosferiche nel prossimo test di Jerez per continuare a lavorare e soprattutto confrontarsi con tutti gli altri team.”

  • shares
  • Mail