Sinnis Retrostar 250: l'anti-scrambler a meno di 3.000 €

Che le scrambler siano tornate prepotentemente di moda è ormai un dato assodato, e dalla Cina arriva una proposta a basso costo per chi volesse cavalcarne l'onda. E anche la sorellina Scrambler 125 non sembra affatto male....

Sinnis Retrostar 250

Sinnis Retrostar 250 - Il filone delle moto 'Scrambler' è decisamente in rapida ascesa negli ultimi tempi, soprattutto grazie all'impulso lanciato da Ducati con il recente lancio del suo nuovo Scrambler - appunto - riedizione in chiave moderna dell'omonimo modello degli anni '60-'70 che ha fatto sognare un'intera generazione di appassionati. A differenza della progenitrice, che era un 'mono' (con cilindrate di 125, 250, 350 e 450 cc), il nuovo Scrambler è invece un muscoloso bicilindrico da 803 cc (clicca qui per la nostra prova negli States), e questo ha fatto storcere un po' il naso ai 'puristi' del genere.

L'ultima nata di casa Ducati sarà presto nelle concessionarie con prezzi a partire da 8.490 Euro (con 4 allestimenti e molteplici possibilità di personalizzazione), ma dalla Cina si appresta a sbarcare in Europa un'alternativa più in linea con gli stilemi classici dello stile Scrambler e ben più conveniente: è la Sinnis Retrostar 250, prima novità 2015 di Sinnis Motorcylce. Si tratta di un marchio creato per il mercato britannico nel 2006 dietro al quale si cela la cinese Jinan Qingqi Motorcycle, uno dei più grandi produttori di ciclomotori al mondo.

Guarda le foto della Sinnis Retrostar 250


Sinnis Retrostar 250
Sinnis Retrostar 250
Sinnis Retrostar 250

Scherzi a parte, è chiaramente fuori luogo fare paragonare questa graziosa anglo-cinesina all'iper-tecnologica e ben più prestante proposta di Borgo Panigale, ma per gli appassionati d'oltre Manica interessati ad entrare nella famiglia delle Scrambler senza frustrare il portafogli, potrebbe essere la soluzione adatta.

La Sinnis Retrostar 250 si propone sul mercato britannico al prezzo di 2.200 Sterline (poco meno di 2.900 Euro al cambio attuale) con un monocilindrico 249 cc raffreddato ad aria per cui la casa dichiara 21 CV. Il peso a secco dichiarato è invece di 130 kg, la capacità del serbatoio di 10 litri, l'altezza sella di 770 millimetri.

Ancora meno costosa è la 'sorella minore' della Retrostar 250, la Scrambler 125, già da qualche tempo a listino, con un interessante scarico alto per il suo monocilindrico da 124 cc, accreditato dal costruttore di 11.5 CV e proposta a 1.695 Sterline (circa 2.900 Euro al cambio attuale). Dal punto di vista estetico, dobbiamo dire che entrambe ci sembrano decisamente all'altezza della situazione, dal punto di vista tecnico dobbiamo aspettare che sia la strada a dare il suo verdetto....

Guarda le foto della Sinnis Scrambler 125

Sinnis Retrostar 250 - Scheda Tecnica


Engine type: 4 Stroke, Single Cylinder (air cooled)
Displacement: 249cc
Max power: 15.4Kw@7500rpm
Transmission: Manual 5 Speed
Starting system: Electric

Fuel capacity: 10L
Dry weight: 130KG
Seat height: 770mm
Display: Analogue

Front suspension: Telescopic
Rear suspension: Coil Spring
Front brakes: Disc
Rear brakes: Disc
Front tyre: 110/70-17
Rear tyre: 130/70-17

Guarda le foto della Sinnis Retrostar 250

Sinnis Retrostar 250
Sinnis Retrostar 250
Sinnis Retrostar 250
Sinnis Retrostar 250

Sinnis Scrambler 125 - Scheda Tecnica

Sinnis Scrambler 125

Engine type: 4 Stroke, Single Cylinder (air cooled)
Displacement: 124cc
Max power: 8.5Kw@8500rpm
Transmission: Manual 5 Speed
Starting system: Electric

Fuel capacity: 10L
Dry weight: 115KG
Seat height: 770mm
Display: Analogue

Front suspension: Telescopic
Rear suspension: Coil Spring
Front brakes: Disc
Rear brakes: Drum
Front tyre: 3.00-18
Rear tyre: 110/90-16

Sinnis Scrambler 125

Guarda le foto della Sinnis Scrambler 125

  • shares
  • Mail