SBK Qatar 2014: Sylvain Guintoli fa doppietta ed è Campione del Mondo Superbike 2014 con Aprilia

Segui la Diretta dal circuito di Losail di Gara-1 e Gara-2 della Superbike per il Gran Premio del Qatar, 12° e ultimo round del Mondiale WSBK 2014.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:57:"SBK Qatar 2014 LIVE: Guintoli vince Gara-1 su Baz e Sykes";i:3;s:46:"SBK Qatar 2014: Loris Baz si prende il Warm-Up";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:8359:"

01 guintoli world champion 2014

Bissando in Gara-2 la fantastica vittoria ottenuta nella Gara-1 di Losail (vedi la pagina successiva di questo post), il francese Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) si è laureato per la prima volta Campione del Mondo della Superbike 2014! Per il pilota transalpino, 32 anni, si tratta del primo titolo iridato in assoluto in carriera, conquistato con 6 lunghezze di vantaggio sul grande sconfitto di giornata, il britannico Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), secondo in Gara-2 dopo il terzo posto in Gara-1 (con il rifiuto del compagno Baz a cedergli il secondo posto che, a conti fatti, è risultato decisivo per il titolo).

La seconda gara di Losail ha riproposto in buona parte il copione della prima, con Sylvain Guintoli in forma strepitosa che, scattato dalla seconda fila, è poi stato autore di una magnifica progressione che alla lunga è stata insostenibile per tutti gli altri. Una volta guadagnata la prima posizione, Guintoli ha infatti continuato ad aumentare il suo vantaggio sul duo formato da Sykes e da Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), fino a risultare presto 'fuori portata' per entrambi. A due giri dalla conclusione, Rea completava poi il sorpasso su Sykes guadagnandosi il secondo gradino del podio. Guintoli, che prima del round del Qatar aveva 12 punti di svantaggio, ha così vinto il titolo con 6 punti di vantaggio, compiendo il giro d'onore in lacrime.

Guarda le foto della gare della Superbike 2014 a Losail

01 guintoli campione del mondo wsbk

Il compagno di colori di Guintoli, Marco Melandri, ha conquistato il quarto posto aggiudicandosi una lunga battaglia con il gallese Chaz Davies (Ducati superbike Team) e lo spagnolo Toni Elias (Aprilia Red Devils), mentre ha chiuso settimo il francese Loris Baz (Kawasaki Racing Team) dopo un 'lungo' alla prima curva che lo ha fatto subito sparire dalle prime posizioni. Solo ottavo a oltre 13" da Guintoli il pole-man Davide Giugliano (Ducati Superbike Team).

Già dopo la Gara-1 di Losail, Aprilia si era aggiudicata il titolo costruttori 2014, come aveva fatto lo spagnolo David Salom (Kawasaki Racing Team con il titolo costruttori) con quello della categoria EVO. Salom è stato anche il miglior pilota EVO in Gara-2, chiusa al 12° posto in volata su suo principale avversario di stagione, Niccolò Canepa (Ducati Althea Racing). Ultimi punti iridati dell'anno anche per Claudio Corti (MV Agusta reparto Corse) e Alessandro Andreozzi (Pedercini Kawasaki), rispettivamente 14° e 15° al traguardo.

Guarda le foto della gare della Superbike 2014 a Losail

02 guintoli campione del mondo

SBK Qatar 2014 - La Diretta di Gara-2

01 guintoli

Ultimo Giro: Sylvain Guintoli (Aprilia) vince Gara-2 del round del Qatar ed è Campione del Mondo Superbike 2014 con 6 punti di vantaggio. Jonathan Rea (Honda) è secondo davanti al grande sconfitto Tom Sykes (Kawasaki Racing Team). Quarto Marco Melandri, sesto Davide Giugliano.

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory
2 J. REA | Honda CBR1000RR +3.568
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +5.092
4 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +8.305
5 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +8.390
6 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +8.654
7 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +9.115
8 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +13.015
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +13.478
10 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 25.471
11 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO 37.964
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 38.001
13 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO 46.248
14 C. CORTI | MV Agusta F4 RR 51.926
15 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO 56.331
16 G. MAY | EBR 1190 RX
17 I. TOTH | BMW S1000 RR 1 Lap
18 A. CUDLIN | Kawasaki ZX-10R EVO 1 Lap

Non Classificati
OT S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO 11 Laps
OT A. YATES | EBR 1190 RX 12 Laps
OT J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO 13 Laps
OT E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 14 Laps

Giro 16: Rea passa Sykes, manca solo un giro e Guintoli sembra ormai pronto a centrare il bersaglio grosso.

Giro 15: situazione stabile davanti, con Guintoli che ora ha 4"6 su Sykes. Melandri passa Elias ed è quarto, Giugliano 8° dietro a Baz.

001 guintoli

Giro 14: Guintoli continua la sua avanzata verso la doppietta arrivando a +3"9. Solo tre giri ormai alla fine.

Giro 13: situazione invariata, con Guintoli ora a +3"2 su Sykes.

Giro 12: guintoli oltre i 3", Sykes sempre braccato da Rea. Anche Elias è sempre quarto e precede Giugliano, Davies e Malandri.

Giro 11: Sale a 2"9 il vantaggio di Guintoli, che appare ormai lanciato verso vittoria e titolo. Sykes in difficolta con Rea che continua a stargli addosso.

Giro 10: 2"5 il vantaggio di Guintoli, che allunga su Sykes, sette giri al termine.

Giro 9: Sfonda i due secondi il vantaggio di Guintoli su Sykes, ricapitoliamo la situazione:

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory
2 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +2.226
3 J. REA | Honda CBR1000RR +2.406
4 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +5.230
5 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +5.456
6 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +5.897
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +5.918
8 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +6.896
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +10.740
10 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +13.541
11 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +21.649
12 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +21.694

01 losail

Giro 8: Sykes passa Rea e si butta all'inseguimento di guintoli, il cui vantaggio però ha ormai superato il secondo e mezzo. Se le cose dovessero finire così, guintoli sarebbe Campione del Mondo per 2 punti.

Giro 7: Guintoli guadagna metri mentre Sykes fatica a passare Rea. Guarnoni 'buttato fuori' dal campione EVO David Salom. Il francese con ormai un secondo di vantaggio sui due inglesi.

Giro 6: Guintoli, Rea e Sykes procedono in quest'ordine raccolti in meno di un secondo. Ormai staccati gli altri, con Giugliano sempre davanti a Elias e Melandri.

Giro 5: Guintoli passa anche Rea e va in testa, Rea e Sykes comunque sono dietro di lui.

Giro 4: Guintoli passa Sykes ed è secondo. Giugliano quarto negli scarichi di Sykes, Elias quinto precede Melandri.

Giro 3: Rea passa Baz, Giugliano terzo precede Guintoli e Rea.

1 J. REA | Honda CBR1000RR |
2 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | +0.365
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | +0.627
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | +0.630
5 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | +1.158
6 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | +1.391
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | +1.899
8 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | +2.338
9 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | +3.994
10 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO | +4.871
11 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | +6.185
12 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO | +6.223
13 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | +6.258
14 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | +6.390

001 sbk

Giro 2: Rea passa Baz, Giugliano terzo precede Guintoli e Rea.

20:00: Partiti, Sykes subito davanti alla prima curva seguito da Rea, Giugliano e Guintoli. Subito un contatto alla prima curva per Loris Baz e che va largo.

19:58: in corso il giro di ricognizione. 17 i giri da completare sulla pista di Losail.

19:55: Ancora 5 minuti alla partenza di Gara-2, i meccanici lasciano la griglia in vista del via al giro di ricognzione. Davide Giugliano parte dalla pole, Sykes terzo, Guintoli quinto. 3 punti tra i due.

19:50: 10 minuti alla partenza di Gara-2.

19:30: 30 minuti all'inizio di Gara-2.

01 sykes

";i:2;s:7300:"

SBK Qatar 2014 LIVE: Guintoli vince Gara-1 su Baz e Sykes

SBK Qatar 2014 - Gallery Prove Libere Day-1

Incredibile Gara-1 a Losail per l'ultimo round del Mondiale Superbike 2014 e gran finale all'orizzonte per Gara-2, con Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) che si sfideranno nell'ultima gara separati da soli 3 punti in classifica. Grazie ad una condotta di gara magistrale, il francese dell'Aprilia ha infatti centrato l'indispensabile vittoria di Gara-1 e, approfittando del terzo posto del rivale, ha 'tagliato' da 12 a 3 punti il suo gap in classifica dall'inglese.

Guintoli deve comunque 'ringraziare' in un certo senso il connazionale Loris Baz (Kawasaki racing Team), che nell'ultimo giro si è rifiutato di obbedire agli ordini di scuderia lasciando la sua posizione a Sykes (come aveva fatto per altro Melandri nei suoi confronti a Magny-Cours), e questo naturalmente 'apparecchia' uno strepitoso finale di stagione con Gara-2, un thriller che inizierà alle 20:00 ora italiana.

Quarto posto per Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) davanti al poleman Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), migliore tra i piloti italiani. Sesto posto a sorpresa per l'ottimo spagnolo Toni Elias (Aprilia Red Devils Roma), che ha preceduto il gallese Chaz Davies (Ducati Superbike Team) e Marco Melandri (Aprilia Racing), che era rimasto in lotta per le posizioni da podio fino a pochi giri dalla fine per poi rimanere vittima di un calo dei pneumatici.

Niccolò Canepa (Ducati Althea Racing) è il meglio piazzato dei piloti EVO con il 12° posto, a quasi mezzo minuto dal vincitore, ma il 13° posto conquistato dallo spagnolo David Salom (Kawasaki Racing Team) è sufficiente a quest'ultimo per conquistare il titolo di categoria, che comunque aveva praticamente già in tasca alla vigilia. La vittoria di Guintoli ha invece regalato all'Aprilia il titolo costruttori 2014.

SBK Qatar 2014 - La Diretta di Gara-1

01 classifica

Ultimo Giro: vince Sylvain Guintoli, Loris Baz sembra ralelntare per lasciare recuperare Sykes ma alla fine passa il traguardo prima di lui. Rea lungo mentre era all'inseguimento di Sykes chiude al quarto posto, Giugliano 5° il migliore degli italiani, Melandri alla fine precipita fino all'ottavo posto.

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R +2.650
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R +3.955
4 J. REA | Honda CBR1000RR +4.805
5 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R +7.861
6 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory +8.192
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R +8.991
8 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory +10.512
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 +15.978
10 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 +21.456
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR +25.977
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO +29.085
13 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO +29.096
14 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO +39.270
15 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO +43.360
16 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO +46.206
17 G. MAY | EBR 1190 RX +1'16.323
18 I. TOTH | BMW S1000 RR +1 Lap

Non classificati:
RT A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO 10 Laps
RT G. RIZMAYER | BMW S1000 RR EVO 11 Laps
RT A. CUDLIN | Kawasaki ZX-10R EVO 15 Laps
RT A. YATES | EBR 1190 RX 15 Laps
RT C. CORTI | MV Agusta F4 RR 16 Laps

Giro 16: Melandri perde contatto da Sykes e Rea. con il britannico terzo, Guintoli vedrebbe il suo distacco in classifica a 3 punti mentre inizia l'ultimo giro. Ordine di scuderia a Baz per cedere la posizione a Sykes.

001 losail

Giro 15: Anche Sykes ripassa Melandri mentre Giugliano è ormai vicino agli scarichi del ravennate. Guintoli ormai con 1"5 su Baz.

Giro 14: Guintoli cerca l'allungo ma Baz gli rimane vicino, Rea si riprende il terzo posto.

Giro 13: Guintoli passa Baz sul rettilineo dei box e passa subito in testa ad inizio giro. Melandri passa sia Sykes che Rea ed è terzo.

Giro 12: situazione stabile davanti, con Guintoli e Sykes che meditano i rispettivi attacchi a Baz e Rea. Oltre 122 tra le due coppie.

Giro 11: Guintoli sempre più vicino a Loris Baz, sembra voler cercare quanto prima l'attacco. Sykes è ormai vicino a Rea ma Melandri non lo molla. Giugliano 6° davanti a Davies, seguono Elias, Laverty e Haslam.

03 losail

Giro 10: Melandri passa anche Davies e mette Sykes nel mirino, ma l'inglese è ormai addosso al terzetto di testa.

Giro 9: Guintoli supera Rea ed è secondo, con Sykes che resta quarto ma ha guadagnato margine sulle Ducati.

Giro 8: Sykes non sembra in grado di tenere il passo dei primi 3:

1 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'58.096
2 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'58.655 +0.256
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'58.388 +0.395
4 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'58.881 +1.370
5 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'58.567 +1.734
6 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'58.626 +1.897
7 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'58.206 +2.126
8 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'58.824 +3.871
9 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'59.087 +7.771
10 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'59.404 +8.005

Giro 7: A inizio giro Melandri passa di motore Davide Giugliano e si prende il settimo posto. Guintoli è 3° guadagna terreno su Sykes, il che ridurrebbe il suo svantaggio in classifica a 12 punti. Il britannico però è già nel mirimo di Davies e Melandri.

01 losail

Giro 6: Guintoli passa Sykes e si prende il terzo posto.

Giro 5: Rea si avvicina a Baz, mezzo secondo il suo distacco. Intanto Guintoli è sempre vicinissimo a Sykes e tallonato dalle Ducati. Melandri 7°.

Giro 4: questa la situazione al Giro 4 con gli ultimi crono dei piloti:

1 L. BAZ | 1'58.096
2 J. REA | 1'58.743 +0.756
3 T. SYKES | 1'58.930 +1.213
4 S. GUINTOLI | 1'58.831 +1.365
5 C. DAVIES | 1'58.567 +1.773
6 D. GIUGLIANO | 1'58.206 +1.858
7 M. MELANDRI | 1'58.626 +2.022
8 L. HASLAM | 1'59.087 +2.987
9 T. ELIAS | 1'58.824 +3.248
10 E. LAVERTY | 1'59.404 +4.649

Giro 3: Giugliano e Davies iniziano ad infastidire Guinoli mentre Baz sembra avere qualcosa in più rispetto agli avversari. Caduta per Cudlin.

Giro 2: Baz passa Rea e Sykes subito alla prima staccata e passa al comando, Guintoli resta quarto ma sembra perdere terreno. Rea secondo mentre le Ducati sono compatte dietro a Guintoli.

Giro 1: Baz passa Guintoli all'esterno ed è terzo, Giugliano 6° davanti a Melandri, ma Davies li salta entrambi prima della fine del giro.

17:00: Partiti! Sykes subito al comando seguito da Guintoli e Rea.

16:59: Partito il giro di ricognizione.

16:55: 5 minuti all'inizio di Gara-1.

16:45: 15 minuti all'inizio di Gara-1.

";i:3;s:8571:"

SBK Qatar 2014: Loris Baz si prende il Warm-Up

SBK Qatar 2014 - Gallery Superpole

15:33: Nessun miglioramento dell'ultimo minuto. Loris Baz (Kawasaki) si aggiudica il warm-Up davanti al pole-man Davide Giugliano (Ducati) e ai due duellanti per il titolo, Tom Sykes (Kawasaki) e Sylvain Guintoli (Aprilia). Questa la classifica finale del Warm-Up:

1 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'58.647
2 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'58.756 +0.109
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'58.872 +0.225
4 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'59.032 +0.385
5 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'59.121 +0.474
6 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'59.233 +0.586
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'59.297 +0.650
8 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'59.473 +0.826
9 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'59.486 +0.839
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'59.697 +1.050
11 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'59.956 +1.309
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 2'00.227 +1.580
13 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 2'00.736 +2.089
14 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO | 2'01.007 +2.360
15 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO | 2'01.140 +2.493
16 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO | 2'01.453 +2.806
17 A. CUDLIN | Kawasaki ZX-10R EVO | 2'01.492 +2.845
18 C. CORTI | MV Agusta F4 RR | 2'01.552 +2.905
19 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO | 2'01.706 3.059
20 G. MAY | EBR 1190 RX | 2'03.067 4.420
21 A. YATES | EBR 1190 RX | 2'03.212 4.565
22 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR EVO | 2'04.271 +5.624
23 I. TOTH | BMW S1000 RR | 2'04.965 +6.318

15:30: 1'59.233 per Marco Melandri, 6° a poco meno di 6 decimi dal best lap. Fuori la bandiera a scacchi.

15:28: ottimo 1'58.647 per Loris Baz, che passa davanti a tutti.

15:27: Migliora ancora Tom Sykes con 1'58.872: l'inglese è a un decimo dal crono di Giugliano. "Lunghi" sia Giugliano che Rea, che 'bruciano' un giro.

15:25: Tom Sykes secondo con 1'59.024, superando Guintoli per una manciata di millesimi.

15:24: 1'59.267 per Loris Baz, quinto a 1 millesimo da Rea.

15:23: 1'59.266 per Jonathan Rea, che si piazza alle spalle di Sykes.

15:22: Sykes terzo con 1'59.194.

15:21: Giugliano al comando con 1:58.756, Guintoli secondo con 1:59.052.

15:19: Questi i primi tempi:

1 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'59.745
2 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'59.861 +0.116
3 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'59.871 +0.126
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'59.872 +0.127
5 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'59.948 +0.203
6 J. REA | Honda CBR1000RR | 2'00.115 +0.370
7 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 2'00.130 +0.385
8 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 2'00.461 +0.716
9 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 2'00.560 +0.815
10 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 2'00.736 +0.991
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 2'00.930 +1.185
12 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO | 2'02.128 +2.383

15:15: Aperta la corsia box, iniziano i 15 minuti del Warm-up delle SBK, ultima possibilità per 'sistemare' le moto in vista delle importantissime due gare del pomeriggio. tutti i piloti si riversano in pista per sfruttare al massimo il poco tempo in pista a disposizione.


15:10: 5 minuti alla riapertura della pit-lane di Losail per il Warm-Up della Superbike.

15:00: 15 minuti all'inizio dell'ultimo Warm-Up stagionale della Superbike.

01 sykes-guintoli-2014-620x350

Il 'giorno del giudizio' per il Mondiale Superbike 2014 è finalmente arrivato: le due gare in programma oggi per il round del Qatar, ultimo appuntamento stagionale, ci diranno infatti chi sarà il Campione del Mondo delle derivate di serie 2014 tra gli ultimi due pretendenti rimasti in lizza: il detentore Tom Sykes (Kawasaki Factory Racing) e lo sfidante Sylvain Guintoli (Aprilia Racing), con l'inglese che si schiererà sulla griglia di partenza di Gara-1 forte di un vantaggio di 12 punti in classifica sul francese.

Nella Superpole di ieri, dominata da un magnifico Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) con il nuovo record della pista, Sykes ha centrato l'obiettivo della prima fila conquistando il terzo posto dietro al compagno di colori Loris Baz (alla sua ultima apparizione in WSBK prima del passaggio in MotoGP), mentre Guintoli si è dovuto accontentare del quinto tempo e scatterà quindi dal centro della seconda fila affiancato dalla Ducati di Chaz Davies e dalla Honda di Leon Haslam.

Guarda le foto della Superpole del round di Losail

Dalla terza fila partiranno i maggiori delusi delle qualifiche di ieri, nell'ordine Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), Marco Melandri (Aprilia Racing) ed Eugene Laverty (Voltcom Crescent Suzuki, anche lui all'ultimo round in Superbike prima del salto nel Motomondiale), tutti piloti comunque in grado di inserirsi nella lotta per il podio e, di riflesso, in quella per il titolo iridato tra Sykes e Guintoli.

Il programma odierno della Superbike si aprirà con i 15 minuti del Warm-Up a partire dalle 15:15 ora italiana, e proseguirà poi le attesissime Gara-1 alle 17:00 e Gara-2 alle 20:00, sempre ora italiana, e noi seguiremo come sempre tutto quanto rigorosamente in diretta 'LIVE'.

Guarda le foto della Superpole del round di Losail

SBK Qatar 2014 - La Griglia di Partenza

SBK Qatar 2014 - Gallery Superpole

Dalla SP2:

1a Fila
1 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'57.033
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'57.281 +0.248
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'57.468 +0.435

2a Fila
4 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'57.562 +0.529
5 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'57.833 +0.800
6 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'58.005 +0.972

3a Fila
7 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'58.190 +1.157
8 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'58.355 +1.322
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'58.379 +1.346

4a Fila
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'58.583 +1.550
11 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'58.919 +1.886
12 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'59.015 +1.982

Guarda le foto della Superpole del round di Losail

5a Fila
13 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO 1'58.918
14 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1'59.492
15 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO 1'59.601

6a Fila
16 A. CUDLIN | Kawasaki ZX-10R EVO 2'00.439
17 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO 2'00.638
18 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO 2'00.817

7a Fila
19 G. MAY | EBR 1190 RX 2'01.860
20 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO
21 C. CORTI | MV Agusta F4 RR 2'02.933

8a Fila
22 A. YATES | EBR 1190 RX 2'04.399
23 G. RIZMAYER | BMW S1000 RR EVO 2'06.289
24 I. TOTH | BMW S1000 RR 2'05.269

Guarda le foto della Superpole del round di Losail

";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: