Supersport 2014: termina la collaborazione tra Bitubo e MV Agusta

Bitubo annuncia il termine della collaborazione con MV Agusta nel Campionato Mondiale Supersport 2014. I motivi e la nota della casa veneta.

Jules Cluzel - Supersport 2014

Con una nota Bitubo rende nota la fine della collaborazione con MV Agusta che partecipa al Campionato Mondiale Supersport con due MV Agusta F3 affidate a Jules Cluzel (vincitore proprio a Misano) e Massimo Roccoli. Collaborazione - recita la nota della Factory veneta - terminata per sopraggiunti cambiamenti strutturali del Team stesso. In pratica la casa varesina, dopo la rottura con la struttura russa, non ha confermato l'utilizzo delle sospensioni Bitubo. Mossa che sarebbe la base della rottura tra le parti. Segue la nota di Bitubo.

Bitubo ha stretto una collaborazione tecnica con il Team Yakhnich nel 2012 per disputare il CIV Supersport (Campionato Italiano Velocita) ed il Campionato Mondiale Supersport in sella alla Yamaha R6, pilotata da Vladimir Leonov. Tale collaborazione tecnica è continuata anche nel 2013 con l'arrivo in seno al Team anche del pilota Sam Lowes e con la conquista del Titolo Mondiale Supersport nello stesso anno da parte di quest'ultimo.

Nel 2014 Yakhnich Motorsport ha stretto un accordo con MV Agusta ed a seguito di test a confronto con altri produttori il Team Yakhnich MV Agusta Reparto Corse ha confermato la scelta delle sospensioni
Bitubo per le MV Agusta F3 di Jules Cluzel e Vladimir Leonov. Bitubo è orgogliosa di aver contribuito alla storica vittoria di una moto MV Agusta dopo 38 anni già alla prima gara del Campionato Mondiale
Supersport 2014 disputatasi a Phillip Island, ai due secondi posti ed a un terzo posto su sei gare disputate con le proprie sospensioni.

Dalla gara di Misano Adriatico il Team è passato nelle mani della MV Agusta e gli accordi tecnici che Bitubo aveva stretto con Yakhnich Motorsport non sono stati confermati dalla Casa Costruttrice di Schiranna, che utilizza altra marca di sospensioni per il primo impianto ed Aftermarket, nonostante gli ottimi risultati ottenuti con Bitubo nelle precedenti gare. Bitubo ringrazia i piloti ed i componenti del Team per i risultati conseguiti fino alla gara di Sepang (8 giugno 2014).

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: