Take The Good Road: il casco diventa la chiave della moto [video]

'Take The Good Road' è il nome di una nuova campagna in India che punta a rendere davvero imprescindibile l'uso del casco: ecco come funziona.

L'India, come ormai abbiamo ampiamente appurato, è diventata negli ultimi anni uno dei mercati più importanti a livello globale per quanto riguarda l'industria motociclistica. I suoi 'numeri' infatti sono innegabilmente 'pesanti', con qualcosa come 130.000.000 di mezzi a due ruote attualmente in circolazione (130 milioni!) e diversi milioni di nuovi pezzi venduti ogni anno.

Sfortunatamente, alla grande popolarità delle 'due ruote' nell'enorme paese asiatico non corrisponde un eguale livello di popolarità per quanto riguarda l'utilizzo del casco, e questa mancanza sta alla base del preoccupante numero di decessi che si verificano ogni giorno tra i motociclisti locali. Addirittura circa 90 al giorno, secondo le più recenti statistiche, che si sarebbero potuti salvare se avessero indossato un'adeguata protezione per la testa. Apparentemente, il casco sarebbe generalmente visto in India come qualcosa di 'non cool', che in molti decidono di non acquistare in quanto visto anche come una spesa 'superflua' e 'non necessaria'.

E' proprio in questo contesto che si inserisce una nuova particolare campagna chiamata 'Take The Good Road', che piuttosto che mirare a rendere popolare e 'cool' l'uso del casco - obiettivo precedentemente fallito da altre campagne di sensibilizzazione - si prefigge di renderlo davvero obbligatorio ed imprescindibile tramite l'uso della tecnologia.

VIDEO: ECCO COME SI GUIDA LA MOTO IN INDIA

01 take the good road

In pratica, il sistema propone l'introduzione di un sistema di avviamento remoto per le moto in cui il casco diventa 'la chiave' per l'avviamento del motore, funzionando in modo simile ad un sistema di accensione key-less. Il sistema, wireless e 'a basso costo', consentirebbe quindi la comunicazione in radio-frequenza del casco con il dispositivo di avviamento del propulsore - di qualunque genere - mettendo in moto il veicolo una volta allacciato e spegnendolo una volta rimosso, esattamente come mostrato nei due video.

Il casco disporrebbe quindi un trasmettitore interno alla calotta con batteria integrata e ricaricabile (con una carica sufficiente per 6 mesi) in grado di interagire direttamente con il blocchetto dell'accensione. Degli appositi elettrodi interni hanno il compito di rilevare la presenza della testa del pilota all'interno casco, di modo che non basti la semplice prossimità al veicolo per attivare il meccanismo.

Il sistema proposto da 'Take The Good Road' è stato sviluppato e affinato nell'arco di oltre un anno e sarebbe quindi pronto per un'eventuale messa in produzione. Secondo noi, anche se rimane qualche perplessità di fondo, si tratta di un'idea certamente interessante, soprattutto perché volta ad incrementare il livello di sicurezza degli amici motociclisti indiani. Ad ogni modo, per chi volesse approfondire l'argomento, è possibile consultare il sito web ufficiale dell'iniziativa (che gode anche dell'appoggio di Castrol).

SKULLY LANCIA IL CASCO CON DISPLAY INTEGRATO

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: