Marc Marquez: "Open favorite in qualifica, ma è la gara che conta"

Dopo le prove libere per il GP del Qatar, il Campione del Mondo si compiace per i progressi della gamba infortunata e preannuncia battaglia. Pedrosa concorda: "In qualifica sarà dura..."


Gli alfieri dello squadrone Honda Repsol, il Campione del Mondo Marc Márquez e Dani Pedrosa, ha chiuso il venerdì di libere per il GP del Qatar rispettivamente al quinto e all'ottavo posto, ritrovandosi alle spalle di presunti outsiders come Aleix Espargaró (NGM Formard Racing), Andrea Iannone (Ducati Pramac), Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Alvaro Bautista (Go&Fun Honda Gresini), un risultato che in pochi avrebbero pronosticato alla vigilia del primo round della stagione.

La cronica mancanza di grip del tracciato di Losail ha messo in grossa difficoltà i piloti ufficiali HRC, che nei turni a loro disposizione hanno provato varie soluzioni per cercare di guadagnare ulteriormente trazione e trovare il giusto equilibrio della RC213V per la gara di domenica.

MotoGP 2014 Qatar - GALLERIA Prove libere Day 2

Marc Marquez ha chiuso la giornata con il crono di 1'55.446, a 673 millesimi dalla FTR Yamaha del maggiore dei fratelli Espargarò, ma le migliori indicazioni per il Campione del Mondo sono arrivate dalla gamba infortunata, che appare in netto miglioramento rispetto alla prima giornata. Questo il commento del Campione del Mondo sulla giornata di ieri:

"E' andata abbastanza bene. A parte il fatto che avrei voluto essere più in alto nella graduatoria dei tempi, sono contento perché la mia gamba è andata molto meglio rispetto a ieri. Vedremo se le cose continueranno in questo modo domani [oggi], ma adesso ho un poco più forza e meno dolore. Abbiamo anche migliorato il nostro set-up, anche se abbiamo ancora margini di miglioramento sia per quanto riguarda la moto che per il sottoscritto. Domani continueremo a lavorare nello stesso modo, focalizzandoci sulla gara. Le qualifiche saranno difficili per noi perché i piloti della classe 'Open' hanno una gomma più morbida a disposizione, ma è la gara che conta."

MotoGP 2014 Qatar - GALLERIA Prove libere Day 2

Dani Pedrosa ha chiuso le FP3 con il crono di 1:55.754, 10° tempo della sessione, ma nel computo totale dei tre turno di libere lo spagnolo è ottavo assoluto con il crono 1:55.562 fatto registrare delle FP2, quando la pista era in condizioni decisamente peggiori. Per questo motivo l'esperto rider iberico sembra moderatamente ottimista in vista delle qualifiche di stasera:

"Stiamo lavorando per migliorare un po' tutto: i tempi sul giro secco, il passo, il mio feeling con la gomma e anche il feeling con diverse quantità di carburante nel serbatoio. Ci stiamo concentrando su molte cose, con poco tempo a disposizione. Al momento non abbiamo fatto grandi passi avanti, quindi speriamo di continuare il nostro costante progresso senza peggiorare in nessun aspetto. Domani [oggi] abbiamo qualche chance di essere tra i più veloci, ma devo lavorare specificatamente sulla mia prestazione sul giro singolo per riuscirci. Ci sono piloti che hanno fatto dei tempi davvero veloci, sono sicuro che la sessione di qualifica sarà molto dura!"


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

MotoGP 2014 Qatar - GALLERIA Prove libere Day 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail