Triumph Rocket III Palatina

Fuoco e fiamme è quello che esce dai tre obici posti sotto il sellino di questa monumentale brucia-semafori, come testimoniato dal video di T5 net, comunità tedesca di appassionati triumphisti germanici. Se mai Terminator dovesse tornare, (ma gli attuali impegni governativi forse lo sconsigliano…), probabilmente lascerebbe perdere la Fatboy originaria, per saltare sulla Rocket III

di omino



Fuoco e fiamme è quello che esce dai tre obici posti sotto il sellino di questa monumentale brucia-semafori, come testimoniato dal video di T5 net, comunità tedesca di appassionati triumphisti germanici.
Se mai Terminator dovesse tornare, (ma gli attuali impegni governativi forse lo sconsigliano…), probabilmente lascerebbe perdere la Fatboy originaria, per saltare sulla Rocket III allestita dagli specialisti di Palatina.
Del resto, o si possiede il fisico di Swarzy, oppure è meglio lasciar perdere con questo monumento alla cattiveria, i cui 300 Kg. sembrano a mal partito su qualunque strada che non sia perfettamente dritta.
Ma il pregio fondamentale della special tedesca non è certo nelle sue doti dinamiche, quanto nell’impatto estetico del mezzo: un colosso heavy metal sbattuto in faccia a quanti (me compreso), non riescono proprio a trovare appassionante la versione originale della titanica britannica.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →