Home WSBK, Test: Max Biaggi, “Aprilia la squadra da battere anche nel 2011”. Camier in pista dopo 2 mesi

WSBK, Test: Max Biaggi, “Aprilia la squadra da battere anche nel 2011”. Camier in pista dopo 2 mesi

Prima sessione ufficiale di test dopo la conclusione del Campionato Mondiale Superbike 2010. L’Aprilia Alitalia Racing Team lascia il Motorland Aragon con il miglior crono ottenuto dall’inossidabile Max Biaggi. Il Corsaro e alcuni dei migliori piloti delle derivate, hanno avuto l’occasione di girare sulla pista che andrà ad arricchire il calendario WSBK 2011. “Dopo la


Prima sessione ufficiale di test dopo la conclusione del Campionato Mondiale Superbike 2010. L’Aprilia Alitalia Racing Team lascia il Motorland Aragon con il miglior crono ottenuto dall’inossidabile Max Biaggi. Il Corsaro e alcuni dei migliori piloti delle derivate, hanno avuto l’occasione di girare sulla pista che andrà ad arricchire il calendario WSBK 2011.

Dopo la spendida e faticosa stagione 2010, è ora di affilare gli artigli per il prossimo campionato.” – ha dichiarato il cinque volte iridato – “Visti i risultati siamo la squadra da battere, e questo ci carica di una doppia responsabilità. Proprio per questo dobbiamo continuare a lavorare senza sosta, come in questa tre giorni di test su una pista che affronteremo per la prima volta il prossimo anno.”

“Il tracciato è molto bello, moderno ma non monotono e con dei tratti dove si può fare la differenza. Sono contento di essere tornato in pista dopo l’ultima gara del 2010 in Francia, abbiamo ottenuto il miglior tempo, mi sembra che siamo partiti bene per ora.”

Aprilia Alitalia Racing - Test di Aragon
Aprilia Alitalia Racing - Test di Aragon

“Finalmente si torna a guidare!” – le parole del britannico Leon Camier reduce da una lunga convalescenza – “Dopo l’infortunio e tanti giorni senza salire in moto ci voleva proprio. Il polso destro è ok, questa è già una buona notizia, anche se alla fine della sessione iniziavo ad avvertire un po’ di dolore.

“Sono riuscito ad essere anche piuttosto veloce su questa pista davvero divertente ed impegnativa, soprattutto grazie ad alcuni promettenti progressi con l’elettronica. Ora non ci resta che riprendere il lavoro da dove lo avevamo lasciato, continuando a migliorare ogni volta che scendiamo in pista: sono convinto che i risultati positivi non si faranno attendere.”

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →