Video: un attimo di distrazione che costa caro

Il video di oggi proviene ancora una volta dalla Russia, ma - tanto per cambiare - il suo protagonista questa volta dovrebbe essere sobrio. O almeno così sembra..

Viaggiando in moto, un solo momento di distrazione, per quanto breve, può essere causa di grossi e gravi problemi. Si tratta certamente di una banalità, ma è una di quelle banalità che conviene sempre tenere a mente, visto che le insidie del traffico sono tante e tali da non concedere margini di errore, soprattutto per una categoria di utenti della strada definita 'debole' e particolarmente esposta - per evidenti ragioni - come quella dei motociclisti.

Un efficace promemoria a riguardo è questo interessante video, che ancora una volta ci arriva dalla grande Russia (che recentemente ci ha fornito un'altra interessante clip sul perché non si dovrebbe guidare uno scooter da ubriachi...). Le immagini infatti ci forniscono un esempio perfettamente calzante: il biker protagonista del video procede tranquillo su una strada a due corsie, con traffico normale ed a velocità moderata. Attorno a 0:20, osservando i movimenti del casco, si nota che il motociclista inizia a osservare qualcosa sul lato destro della moto, e per un attimo distoglie l'attenzione da ciò che gli sta davanti.

Quello che accade dopo, a questo punto, diventa facilmente prevedibile: l'automobile davanti a lui rallenta senza che lui se ne avveda, ed il risultato è un tamponamento che si conclude con moto e rider a terra. Il danno è fatto, ma puntuale arriva anche la beffa: l'auto in questione infatti è una 'volante' della polizia, e a giudicare dall'espressione del rappresentante della legge che scende dall'auto e dal segno non indifferente lasciato sul paraurti, è facile intuire che ci saranno ulteriori guai per il malcapitato motociclista, a cui va sicuramente tutta la nostra solidarietà..

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: