MotoGP: ufficiale l'accordo tra team Cardion AB e Honda per il 2014

Il ceco Karel Abraham, attualmente alle prese con il recupero dall'operazione alla spalla, l'anno prossimo sarà in pista con una delle Honda RCV di produzione.

Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013

La notizia in realtà era data già per certa da diverso tempo, ma solo in occasione del weekend di Sepang è stato finalmente messo tutto 'nero su bianco': il team Cardion AB Motoracing di Karel Abraham ha infatti ufficializzato l'accordo con Honda per l'acquisto dell'attesa RCV 'production racer' che il colosso giapponese metterà a disposizione dei team priviti a partire dalla prossima stagione.

Karel Abraham Sr. - team Manager della squadra ceca, padre del pilota e proprietario anche del circuito di Brno - ha così commentato l'annuncio:

"Ci sono molte nuove norme fondamentali nel regolamento della MotoGP 2014 che hanno il compito di compensare l'handicap tra le moto 'di serie' come la nostra [il team Cardion AB quest'anno gareggia con una ART] ed i prototipi 'factory ufficiali. E' molto difficile prevedere in che modo queste regole si tradurranno in pista in termini di tempi sul giro e competitività della moto, ma credo che la classe MotoGP sarà più equilibrato e più combattuta rispetto a questa stagione. Probabilmente nessuno può dubitare del fatto che Honda sia leader nello sviluppo di moto per la MotoGP, e credo che la nostra moto sarà molto competitiva grazie alla grande esperienza di Honda nelle corse."

Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013
Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013
Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013
Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013

In osservanza delle nuove regole, la RCV del team Cardion AB sarà diversa dalle moto ufficiali gestite dal team factory HRC (Honda Repsol) e dalle squadre satellite (LCR e Gresini): non avrà il sistema pneumatico per le valvole ed il cambio seamless, avrà la centralina 'standard' Magneti Marelli, un serbatoio da 24 litri (invece dei 20 consentiti per i 'prototipi) e potrà utilizzare 12 motori a stagione (contro i 5 a disposizione delle moto Factory).

Sfortunatamente, Karel Abraham Jr. sarà quasi sicuramente costretto a 'saltare' la prima uscita con il suo nuovo 'mezzo' per il 2014, ossia il tradizionale test 'post-gara' di Valencia, che avrà luogo lunedì 11 Novembre. Il pilota ceco infatti sarà probabilmente ancora alle prese con la riabilitazione della spalla sinistra sottoposta ad intervento chirurgico solo qualche giorno fa. Abraham comunque non mancherà ai test IRTA di Febbraio a Sepang che apriranno ufficialmente le danze per la stagione 2014.

Il team ceco è la seconda squadra dopo il team Gresini a confermare l'accordo con Honda per la RCV 'di produzione': se il team Aspar di Jorge Martinez, come si mormora nel paddock, dovesse scegliere a sua volta l'opzione Honda, il team PBM di Paul Bird rimarrebbe l'unico degli attuali team in MotoGP con la ART a non essersi ancora sciolto dal legame con Aprilia.

Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013
Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013
Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013
Karel Abraham - ART  Cardion AB Racing - MotoGP 2013

  • shares
  • Mail