SBK Magny Cours 2013: Sykes demolisce tutti e si prende la Superpole su Guintoli e Giugliano

Il round francese del Mondiale Superbike, penultimo appuntamento stagionale in programma questa domenica 6 Ottobre, ripropone l'inseguimento delle Aprilia ufficiali alla Ninja 1000 di Tom Sykes: primi verdetti del 2013 in arrivo?

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:74:"SBK Magny Cours 2013: Q2 bagnata, Sykes e le Aprilia rinviano il confronto";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:18053:"

SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere

Il britannico Tom Sykes conferma la sua fama di 'Mr.Superpole' andando a conquistare una strepitosa pole sul tracciato francese di Magny Cours, pista che domani ospiterà il penultimo round del Campionato Mondiale SBK 2013. Con il crono di 1'38.592, il velocissimo inglese del Kawasaki Racing Team ha praticamente demolito la concorrenza, rifilando oltre 8 decimi al rivale ed idolo di casa Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team, arrivato 'a spinta' al box forse per aver finito la benzina) e oltre 1"3 a tutti gli altri.

A completare la prima fila ci sarà il nostro Davide Giugliano (Aprilia Althea Racing, +1.341), mentre ad aprire la seconda fila ci sarà Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) che incassa oltre 1"8 di distacco dall'inglese, al quale contende il titolo iridato. Buon 5° posto per Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike, +2.272) che ha preceduto un positivo Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare, +2.234). Terza fila per le BMW S1000RR di Marco Melandri e Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) e per il francese Vincent Philippe (Fixi Crescent Suzuki).

SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere

SBK Magny Cours 2013: Classifica Superpole

Superpole 2
1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'39.095
2 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'39.397 +0.805
3 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 1'39.933 +1.341
4 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'40.410 +1.818
5 M. FABRIZIO ITA Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1'40.864 +2.272
6 A. BADOVINI ITA Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale 1'40.926 +2.334
7 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 1'41.361 +2.769
8 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 1'41.375 +2.783
9 V. PHILIPPE FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 -

Superpole 1
10 M. PIRRO ITA Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale 1'47.871
11 T. ELIAS ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 1'47.886
12 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1'48.221
13 D. SALOM ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'48.916
14 L. LANZI ITA Mesaroli Transports A.S. Ducati 1098R 1'50.257
15 L. HASLAM GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1'51.796

Altri in griglia
16 M. AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1'41.137
17 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1'41.281
18 F. LAI ITA MR-Racing Ducati 1199 Panigale 1'42.474
19 V. IANNUZZO ITA Grillini Dentalmatic SBK BMW S1000 RR 1'43.180

SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere
SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere

SBK Magny Cours 2013: La diretta della SP2

SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere

15:51: Guintoli scalza Giugliano dal secondo posto, ma il suo distacco da Sykes è comunque superiore agli 8 decimi.

15:49: Fuori la bandiera a scacchi: Guintoli ci prova, Sykes Laverty e Giugliano sono già nel box.

15:46: Migliora ancora Tom Sykes con uno strepitoso 1:38.592! Giugliano, al momento secondo, è staccato di oltre 1"3.

15:46: Grosso balzo in avanti di Giugliano e Guintoli, ora rispettivamente 2° e 3° a +0.362 e +0.551 dal gran tempo di Sykes.

15:45: Esposta la bandiera bianca, piove in alcune parti del circuito.

15:44: Vincent Philippe continua a rimanere ai box mentre i protagonisti montano le gomme da tempo per l'ultimo tentativo.

15:43: Risalgono Laverty (+0.839) e Guintoli (+1.339), ora rispettivamente secondo e terzo.

15:42: Zampata di Sykes: 1:39.571! Potrebbe già bastargli almeno per la prima fila..

15:40: Questa la situazione a circa 10 minuti dal termine:

15:38: Chaz Davies sale al terzo posto con 1:42.253.

15:36: Eugene Laverty passa al comando con 1:41.682!

15:34: Sykes subito davanti con 1:42.385 davanti a Laverty e Guintoli.

15:30: Aperta la pt-lane per la SP2, diversi piloti subito in pista con le gomme 'slick'.

15:23: Terminata la SP1, escono Pirro, Elias, Cluzel, Salom, Lanzi e Haslam.

SBK Magny Cours 2013: La diretta della SP1

SBK Magny Cours 2013 - Qualifiche e Libere

15:22: Si salva Melandri, che chiude 6°. Laverty intanto scavalca Guintoli, mentre cade ancora Michele Pirro.

15:20: Bastonata di Tom Sykes: 1:44.897!

15:19: Colpo di reni degli alfieri Aprilia, che si piazzano ai primi due posti con Guintoli (1:46.037) e Laverty (+0.195). Melandri non migliora ma ha ancora un giro per migliorare.

15:18: Giugliano e fabrizio resistono davanti, ma dietro di loro le posizioni cambiano di continuo. Guintoli Laverty e Melandri sono in fondo alla top10 e rischiano grosso.

15:15: Risposta di Fabrizio 1:47.969, controrisposta di Giugliano: 1:46.825!

15:14: Giugliano spaventa tutti: 1:48.239!

15:12: Fabrizio davanti a tutti con 1:50.352! I tempi continuano a scendere.

15:10: Fabrizio sale al secondo posto (1:51.765) mentre cade Haslam. L'ingelse sembra ok dal punto di vista fisico.

15:09: Terzo Melandri con 1:51.919.

15:08: Migliorano Elias e Haslam, ora 1° e 2° con 1:51.480 e 1:51.795.

15:07: Sale anche Melandri, che si piazza al 4° posto a +1.205 dal crono di Sykes.

15:06: Bene Haslam, ora terzo a +0.797.

15:05: Tom Sykes subito davanti con 1:52.056 seguito da Giugliano (+0.443) ed Elias (+1.757)

15:00: Aperta la pit-lane, Melandri prova subito l'intermedia posteriore.

14:55: Niente da fare, la pioggia torna a cadere su diverse parti del circuito.

Tutto pronto a Magny Course per l'inizio dell'attesissima Superpole per il penultimo round della stagione 2013. Il sole è finalmente spuntato a scaldare (ed ascigare) l'asfalto del celebre tracciato francese, e tutti i protagonisti sono pronti a sfruttare al massimo le condizioni favorevoli per guadagnarsi il miglior posto possibile sulla griglia di partenza per le gare di domani.

Sembra che l'aria di casa giovi particolarmente a Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) , sempre veloce nelle prime sessioni, ma i suoi principali rivali per il titolo, il compagno di colori Eugene Laverty e l'asso britannico della Kawasaki Tom Sykes, hanno già dimostrato di saperci fare sul giro secco. Come finirà? Lo sapremo a partire dalle 15:00, quando si aprirà la pit-lane per la Superpole 1, già dichiarata 'Wet'.

SBK Magny Cours 2013: anche le FP2 sul bagnato, cadute per Pirro, Cluzel e Philippe


La pioggia è ancora la grande protagonista di Magny Cours anche per il secondo turno di prove libere della Superbike, l'ultima prima della superpole del pomeriggio. Sull'asfalto bagnato del tracciato transalpino, Davide Giugliano (Aprilia Althea Racing) è risultato essere il più veloce della sessione - interrotta a meno di un minuto dal temine per un incidente a Vincent Philippe - rifilando oltre un secondo a tutti.

Il talentuoso pilota romano è andato a precedere un eccellente Aytron Badovini (Team Ducati Alstare, +1.053), i portacolori di Aprilia Racing Team Sylvain Guintoli (+1.109) ed Eugene Laverty (+1.511), Tom Sykes (Kawasaki Racing Team, +1.597) e Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK, +1.905). Cadute senza gravi conseguenze anche per l'altra GSX-R 1000 di Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) e Michele Pirro, sostituto di Carlos Checa nel team Ducati Alstare SBK.

SBK Magny Cours 2013: Classifica FP2

1. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1'54.384
2. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1'55.437
3. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'55.493
4. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'55.895
5. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'55.981
6. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'56.289
7. Michele Pirro (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1'56.301
8. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'57.077
9. Vincent Philippe (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'57.290
10. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1'57.376
11. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'57.548
12. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'57.965
13. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'58.214
14. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'59.020
15. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1'59.786
16. Fabrizio Lai (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 2'00.440
17. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 2'00.475
18. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 2'00.705
19. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 2'03.610

SBK Magny Cours 2013: La diretta delle Q2


13:15:: La sessione non riprenderà: Giugliano di aggiudica quindi le FP2 davanti a Badovini e Guintoli.

13:14:: Cade anche Vincent Philippe: 'Bandiera Rossa' a 51 secondi dalla fine.

13:11:: Gran volo di Pirro, che però si rialza e non sembra avere riportato grossi problemi dal punto di vista fisico.

13:09:: balzo in avanti anche per Guitoli, terzo a +1.238. Caduta per Jules Cluzel, che dopo essersi rialzato sembra aver dolore al braccio destro.

13:08:: balzo di Badovini, ora secondo a +1.053 da Giugliano.

13:05: Migliora la pista e anche Giugliano: 1:54.384. Sykes è secondo a +1.597.

13:01: Giugliano passa davanti a tutti con 1:55.534 davanti a Sykes (+0.447), Pirro (+0.767), Laverty (+0.819) e Guintoli (+0.835).

13:01: Giugliano passa davanti a tutti con 1:55.534 davanti a Sykes (+0.447), Pirro (+0.767), Laverty (+0.819) e Guintoli (+0.835).

12:59: Laverty sale al terzo posto grazie al suo 1:56.353.

12:55: Questa la situazione a circa 20 minuti dalla fine del turno:

12:51: Rimescolamento davanti: ora guida Giugliano (1:55.816) davanti a Sykes (+0.165), Guintoli (+0.553), Badovini (+0.655), Laverty (+0.717) e Melandri (+1.072).

12:47: Sylvain Guintoli si piazza al secondo posto con 1:56.369.

12:45: Si migliora ancora Davide Giugliano, che scende a 1:55.816.

12:40: Per quanto riguarda i tempi della FP2 - comunque poco indicativi - guida Giugliano (1:55.952) daventi a Badovini (1:56.471), Sykes (1:56.843) e Melandri (1:56.888).

12:37: Tempi considerevolmente più alti anche rispetto alla Q2 di questa mattina, ma la pista potrebbe migliorare.

12:30: Aperta la pit lane di Magny Cours per il secondo turno di prove libere del penultimo round del Mondiale Superbike 2013. Maltempo ancora protagonista e asfalto molto bagnato, sarà un'altra sessione poco 'idicativa'.

";i:2;s:9175:"

SBK Magny Cours 2013: Q2 bagnata, Sykes e le Aprilia rinviano il confronto


Il secondo turno di qualifiche per il round di Magny Cours del Mondiale SBK si è trasformata in pratica in una sessione di 'libere' che ha permesso ai piloti di testare i propri assetti da bagnato, che potrebbero tornare molto utili nelle gare di domani. La pioggia che è caduta sul circuito francese durante la notte e questa mattina ha infatti compromesso fin da subito la possibilità per tutti di migliorare il proprio crono di ieri, con la pista più lenta di circa 15-20 secondi.

L'accesso alla Superpole del pomeriggio è quindi stabilito dai tempi delle Q1 di ieri, dominate da Sylvain Guintoli (Aprilia Racing). Per quanto riguarda i tempi della Q2, Melandri ha chiuso davanti a tutti - unico sotto l'1'55" - davanti a Giugliano (Aprilia Althea Racing) e Guintoli, con le Ducati di Badovini e Pirro subito dietro.

SBK Magny Cours 2013: Classifica Q2

1. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) 1'54.696
2. Davide Giugliano (Althea Racing) 1'55.166
3. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) 1'55.645
4. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) 1'55.910
5. Michele Pirro (Team Ducati Alstare) 1'56.158
6. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) 1'56.879

SBK Magny Cours 2013: La diretta delle Q2


10:45: Chiusa la Q2,il maltempo non ha permesso a nessuno di migliorare i tempi di ieri. Melandri chiude con il miglior tempo della mattinata.

10:33: Badovini conferma le sue abilità sul bagnato: ora è secondo (nei tempi della Q2).

10:28: Sempre bene gli italiani, con Badovini che sale al 4° posto e Lanzi al 7°.

10:23: Giugliano, Melandri e Pirro sono al momento i più veloci della Q2, con tempi attorno all'1'56.

10:19: La pista non migliora: la maggior parte dei piloti si limita a fare qualche giro per verificare gli assetti da bagnato, ma senza forzare, rientrando poi ai box. Il più veloce della mattinata è al momento Davide Giugliano (Aprilia Althea Racing), ma i tempi sono del tutto ininfluenti per l'accesso alla Superpole di questo pomeriggio. Ci si baserà sulle Q1.

10:11: Tempi sempre altissimi, solo una manciata di piloti (tra cui Giugliano e Lanzi) sono riusciti a scendere, per poco, sotto i due minuti. I piloti sembrano voler provare gli assetti da bagnatp senza rischiare cadute.

10:06: tutto ok con il tracciato, riaperta la pit-lane.

10:03: Caduta per Salom, ma senza conseguenze per il pilota. Bandiera Rossa per verificare le condizioni della pista.

10:02: Tempi prevedibilmente altissimi, attorno ai 2 minuti, ovvero circa 20 secondi più alti di quelli di ieri.

9:55: Aperta la pit-lane: pista bagnatissima.

9:42: Condizioni della pista ancora proibitive a Magny Cours: la pioggia è scesa copiosa per tutta la notte e l'asfalto è bagnatissimo. Al momento sono ancora in pista le STK1000 per il loro ultimo turno di libere, ilprogramma della giornata subirà un leggero ritardo.

Dopo la prima sessione di qualifiche di ieri, che ha visto prevalere l'eroe locale Sylvain Guintoli (Aprilia Racing) sul capoclassifica Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) per poco meno di 4 decimi, i protagonisti del Mondiale SBK 2013 sono pronti a ritornare in pista tra poco a Magny Cours per la Q2, che stabilirà quali piloti parteciperanno alla Superpole del pomeriggio.

Gli altri due contendenti per il titolo, Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) e Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) dovranno trovare il modo di migliorare le proprie prestazioni, mentre si attendono acuti dagli italiani Fabrizio e Giugliano, con Badovini e Pirro che non sembrano poter puntare troppo in alto con le rispettive Ducati. Questo il commento di Melandri dopo la giornata di ieri:

“Oggi le condizioni non erano facili. Stamattina, nelle libere, il meteo non ci ha permesso di sfruttare il turno al massimo. Nel pomeriggio, nella prima qualifica, la pista era quasi asciutta, anche se, in alcuni punti ancora umida. Nonostante tutto siamo riusciti a migliorare il feeling al posteriore, mentre fatico ancora con l’anteriore in ingresso e il passo non è ancora vicino a quello dei primi. Dobbiamo fare del nostro meglio per sfruttare le informazioni che abbiamo raccolto durante il turno di qualifica per mettere a posto la moto. Per domani mi auguro di avere delle condizioni stabili, completamente asciutto o bagnato”.

La pit-lane aprirà alle 9:45 ora italiana, e noi ne seguiremo lo svolgimento in diretta: riuscirà Sykes a colmare il gap da Guintoli?







SBK Magny Cours 2013: Classifica Q2

1. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1′38.709
2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1′39.095 +0.386
3. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1′39.378 +0.669
4. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1′39.380 +0.671
5. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1′39.451 +0.742
6. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1′39.549 +0.840
7. Vincent Philippe (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1′39.579 +0.870
8. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1′39.678 +0.969
9. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) CBR1000RR 1′39.799 +1.090
10. Michele Pirro (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1′39.821 +1.112
11. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1′40.085 +1.376
12. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) CBR1000RR 1′40.202 +1.493
13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1′40.263 +1.554
14. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1′40.352 +1.643
15. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1′40.483 +1.774
16. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1′41.137 +2.428
17. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1′41.281 +2.572
18. Fabrizio Lai (MR-Racing) Ducati 1199 1′42.474 +3.765
19. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1′43.180 +4.471";}}

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: