TEST Peugeot Vivacity 125 2010, spazio ai piccoli

TEST Peugeot Vivacity 125 2010

Lisbona - Il rilancio del mercato dei 125cc evidenziato dai dati dell’immatricolato degli ultimi periodi appare piuttosto evidente. Infatti i numeri di mercato appaiono incoraggianti e in netta crescita, dopo il calo di questo segmento registrato qualche anno fa. Questo permette la nascita di nuovi modelli con scooter di piccola cilindrata che vengono rinnovati o proposti ex novo da alcuni marchi del settore.

Arriva così il nuovo modello di Vivacity 125 di Peugeot, del resto il marchio francese è da sempre largamente specializzato negli scooter di piccola cilindrata, con una gamma estremamente ampia che comprende almeno sei diversi modelli solo nel segmento tra 50 e 125cc.

La Peugeot nella storia
Il 2010 del resto è un anno importante per il marchio Peugeot perché proprio in questa ricorrenza celebra i suoi 200 anni di innovazione, confermandosi oggi come il decimo costruttore al mondo di mezzi a motore oltre a figurare tra i 500 migliori brand al mondo. Nelle sue linee produttive spaziano dalle biciclette alle auto, oltre a vantare il primato di più anziano costruttore di moto al mondo, Peugeot da sempre punta sull’innovazione dai primi veri scooter che furono quelli targati con il marchio del suo leone, al primo compressore volumetrico installato su uno scooter, senza scordare che già nel 1952 una squadra ufficiale Peugeot era schierata al via del mitico Bol Dor.

TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010

Oggi Peugeot ha in parte abbandonato le moto, mantenendo però il suo posto di quarto costruttore europeo nel segmento scooter e secondo assoluto per volumi fino a 50cc con il 16.6% di quota di mercato in Europa. La le novità introdotte negli ultimi periodi ricordiamo il servizio per la mobilità a 360° promosso sul sito www.mu.peugeot.com dove è possibile affittare allo stesso tempo e in modo continuativo scooter, auto o bici.

Vivacity per la città
Ma torniamo alla novità di queste settimane, lo scooter denominato Vivacity 125 (ma disponibile anche in versione 50cc). Il Vivacity si presenta con un look da mini GT associando dimensioni molto contenute a sovrastrutture piuttosto ampie con larghe zone carenate. I suoi punti saldi passano attraverso una sella ampia e dotata di grande capacità di carico, in grado do ospitare addirittura un casco integrale, le ruote sono come di consueto da 12 pollici, ma lo scudo anteriore propone una singolare apertura in avanti regalando un ulteriore vano pratico e capiente in cui riporre gli oggetti.

TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010

Sella molto bassa posta a soli 790mm da terra e dotata di un profilo anteriore affinato che limita il divaricamento delle gambe migliorando l’appoggio dei piedi al suolo anche per i meno alti permettendo di tenere correttamente i piedi a terra anche a guidatori di circa 150cm di altezza. La dinamica è stata però pensata anche in funzione delle persone più alte. Infatti, con una distanza di 400 mm tra la seduta e il pavimento piatto, Vivacity offre uno spazio inusuale per la sua categoria, comparabile a quella di alcuni maxi-GT (Satelis = 480 mm). Fino ad un’altezza di 180 cm, tibia e cosce formano quasi un angolo a 90°. Anche in arresto, il manubrio non entra a contatto con il pilota.

Lato passeggero, la sella è molto morbida grazie a una schiuma spessa (5,5 cm per il passeggero) e molto densa. Le braccia cadono naturalmente sulle apposite maniglie di mantenimento mentre i piedi si possono perfettamente sistemare sui poggiapiedi integrati, con le caviglie bloccate contro la carrozzeria. Buona quindi sia la posizione che la abitabilità per il passeggero, migliorabile invece il comfort legato inevitabilmente a ruote di piccole dimensioni e a sospensioni un po’ secche e poco frenate nelle risposte.

TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010

Interessante la presenza di serie di un doppio cavalletto, sia centrale che laterale. Tra le novità tecniche il propulsore 125cc in versione 2010 si arricchisce di una nuova cinghia di trasmissione, più resistente e duratura oltre che una nuova frizione che consente 5-6km/h più nella velocità massima del mezzo, nuovo anche il filtro aria ora totalmente impermeabile. Già disponibile con cilindrate da 50 2T e 4T, Vivacity 125 guadagna in potenza con una motorizzazione che conferisce un maggiore piacere di guida da solo, in due oppure in caso di strade con rilievo pronunciato.

Relativamente coppioso, il motore risulta essere molto flessibile e offre riprese davvero eccezionali. Accreditato di una velocità di punta pari a 90 km/h, Vivacity 125 possiede qualità dinamiche ideali per girare sia in città che in periferia. Molto silenzioso, il suo rumore ovattato è molto piacevole sia per i suoi passeggeri che per i passanti. Frutto della gamma Sum-Up, il motore 125 4T raffreddato mediante aria con distribuzione a 2 valvole è stato oggetto di importanti modifiche atte a migliorare la sua affidabilità e le sue prestazioni. Particolarmente economo, Vivacity 125 consuma solo 3,4 litri per 100 km e, a titolo comparativo, emette circa il 30% di CO2 in meno rispetto a una piccola auto cittadina. Quattro i colori disponibili, nero, rosso, bianco e beige, il prezzo piuttosto interessante è di 2.000 € iva inclusa.

TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010

Piace
Prezzo
Estetica
Vano sotto sella
Vano anteriore e capacità di carico
Maneggevolezza

Non piace
Finiture e assemblaggi migliorabili
Sospensioni migliorabili

TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010

Scheda tecnica
Motore; Monocilindro 4 tempi
Raffreddamento: Aria
Alimentazione: Carburatore
Cilindrata: 124.6 cm3
Sospensione anteriore: Forcella idraulica
Sospensione posteriore: Ammortizzatore idraulico
Freno anteriore: Disco 200 mm
Freno posteriore: Tamburo 130 mm
Tipo di frenatura: Classica
Dimensioni: LxPxH 2002 x 690 x 1177 mm
Interasse: 1388 mm
Altezza sella: 790 mm
Peso: 118 kg
Serbatoio benzina: 7,5 l
Dimensioni pneumatico anteriore: 120/ 70-12
Dimensioni pneumatico posteriore: 120/ 70-12
Prezzo: 2.000€ f.c.

TEST Peugeot Vivacity 125 2010
TEST Peugeot Vivacity 125 2010

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: