Misano: Vittoria e testa del campionato per Eugene Laverty nella Supersport. 5a vittoria per Ayrton Badovini in Superstock 1000 che ipoteca il titolo

Il titolo la dice già tutta. Quinta vittoria stagionale per l'irlandese Eugene Laverty (Parkalgar Honda) che conquista anche la testa del campionato, superando Kenan Sofuoglu (HANNspree Ten Kate Honda), terzo a Misano alle spalle dello spagnolo Joan Lascorz (Kawasaki Motocard.com) che non perde terreno rispetto ai leader. Un Mondiale Supersport molto combattuto con Laverty che guida quindi la classifica con 161, tre in più del pilota turco di casa Ten Kate e tredici in più di Lascorz.

La Triumph arriva ancora ai piedi del podio, grazie al quarto posto di Chaz Davies. La vera sorpresa della gara è stata la wild card Roberto Tamburini (Yamaha Bike Racing) che a causa di un fuori pista è stato costretto al recupero, finendo ottimo quinto. Un errore è costato caro, invece, al pilota migliore delle qualifiche Michele Pirro che ha toccato la parte posteriore della Honda di Gino Rea, finendo pesantemente a terra.

Benino Roccoli settimo, Iannuzzo invece ha chiuso dodicesimo davanti agli altri italiani Palumbo e Dell'Omo. Chiudiono il gruppo all'arrivo Vigilucci, Menghi e Paola Cazzola con il 16, 17° e 18° tempo. A seguire l'ordine di arrivo completo.

Supersport - Misano - Gara
1. Laverty E. (IRL) Honda CBR600RR 36'46.369 (151,697 kph);
2. Lascorz J. (ESP) Kawasaki ZX-6R 3.876;
3. Sofuoglu K. (TUR) Honda CBR600RR 6.557;
4. Davies C. (GBR) Triumph Daytona 675 12.815;
5. Tamburini R. (ITA) Yamaha YZF R6 12.927;
6. Harms R. (DEN) Honda CBR600RR 14.248;
7.Roccoli M. (ITA) Honda CBR600RR 19.641;
8. Foret F. (FRA) Kawasaki ZX-6R 24.360;
9. Praia M. (POR) Honda CBR600RR 36.260;
10. Salom D. (ESP) Triumph Daytona 67536.598;
11. Lagrive M. (FRA) Triumph Daytona 675 36.842;
12. Iannuzzo V. (ITA) Triumph Daytona 675 59.036;
13. Palumbo A. (ITA) Kawasaki ZX-6R 59.301;
14. Dell'Omo D. (ITA) Honda CBR600RR 59.380;
15. Chesaux B. (SUI) Honda CBR600RR 1'15.632;
16. Vigilucci I. (ITA) Yamaha YZF R6 1'30.639;
17. Menghi F. (ITA) Yamaha YZF R6 1'39.776;
18. Cazzola P. (ITA) Yamaha YZF R6 a 1 giro

Superstock 1000
Con la quinta vittoria su cinque gare Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia Superstock team) ha messo una seria ipoteca sulla FIM Cup Superstock 1000 2010. Il pilota di Biella, infatti, guida la classifica con 125 punti, 59 in più del suo più immediato inseguitore, Maxime Berger (Honda Ten Kate Junior team), oggi secondo. Il podio sul circuito di Misano è stato completato da Michele Magnoni (Honda team Shiner) che ha preceduto Andrea Antonelli (Honda Lorini) e Marco Bussolotti (Honda All Service System by QDP).

La gara è stata interrotta al dodicesimo giro (undici validi) per la caduta di un pilota, la cui moto è rimasta pericolosamente al centro della pista, inducendo la Direzione di Gara ad esporre bandiera rossa.

1. Badovini A. (ITA) BMW S1000 RR 18'21.537 (151,924 kph);
2. Berger M. (FRA) Honda CBR1000RR 2.576;
3. Magnoni M. (ITA) Honda CBR1000RR 2.807;
4. Antonelli A. (ITA) Honda CBR1000RR 3.872;
5. Bussolotti M. (ITA) Honda CBR1000RR 15.071;
6. Baz L. (FRA) Yamaha YZF R1 16.266;
7. La Marra E. (ITA) Honda CBR1000RR 16.449;
8. Giugliano D. (ITA) Suzuki GSX-R 100016.721;
9. Barrier S. (FRA) BMW S1000 RR 17.043;
10. Petrucci D. (ITA) Kawasaki ZX 10R 19.830;
11. Beretta D. (ITA) BMW S1000 RR 22.081;
12. Colucci D. (ITA) Ducati 1098R 23.659;
13. Mähr R. (AUT) Suzuki GSX-R 1000 K9 28.801;
14. Lammert D. (GER) BMW S1000 RR 28.960;
15. Della Ceca R. (ITA) Yamaha YZF R1 29.153;
16. Tutusaus P. (ESP) KTM 1190 RC8 R 30.983;
17. Jezek O. (CZE) Aprilia RSV4 1000 33.490;
18. Sacchetti D. (ITA) KTM 1190 RC8 R 34.044;
19. Leeson C. (RSA) Kawasaki ZX 10R 39.035;
20. Salac M. (CZE) Aprilia RSV4 1000 43.560;
21. Walkowiak M. (POL) Honda CBR1000RR 43.979;
22. Svitok T. (SVK) Honda CBR1000RR 48.277;
23. Andric D. (BRA) Honda CBR1000RR 52.716;
24. Sletten K. (NOR) Yamaha YZF R1 58.667;
25. Thiriet P. (BRA) Honda CBR1000RR 58.746;
26. Stoklosa M. (POL) BMW S1000 RR1 giro

Classifica campionato (dopo 5 round di 10):
1. Badovini 125;
2. Berger 66;
3.Magnoni 63;
4.Giugliano 53;
5. Barrier 47;
6. Antonelli 41;
7.Baz 37;
8. Bussolotti 37;
9. Petrucci 36;

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: