Il Coordinamento Motociclisti partecipa al Progetto Rosa (ROad SAfety)

Progetto Rosa - ROad SAfety

Il Coordinamento Motociclisti partecipa al Progetto ROSA (ROad SAfety), co-finanziato dalla Commissione Europea e che ha l'obiettivo di ridurre il numero di incidenti che vedono coinvolti i motociclisti, attraverso la realizzazione e la diffusione su larga scala di un Manuale sulle pratiche e abitudini che consentono di aumentare la sicurezza nella guida della moto.

Per sviluppare il progetto si è costituito un consorzio formato da importanti realtà del motociclismo europeo e presentato l'aprile scorso a Jerez: RFME (Real Federacion Española de Motociclismo, promotrice del progetto), FMP (Federação Motociclismo Portugal), AMM (Asociaciòn Mutua Motera), CM (Coordinamento Motociclisti), DORNA Sports s.l. (organizzatrice del Campionato del Mondo MotoGP), ERF (European Road Federation) e Fundación CIDAUT (Fondazione spagnola dedicata a ricerca e sviluppo di sistemi per la sicurezza stradale).

Lo scorso fine settimana il Progetto “ROSA” è transitato dal Mugello. Durante il weekend i motociclisti hanno avuto la possibilità di visitare il “Kino Bus”, l’autotreno ROSA ufficiale, dove i cosiddetti “utenti deboli della strada” possono acquisire e migliorare la conoscenza di “buone pratiche” finalizzate al miglioramento della sicurezza in moto.

Progetto Rosa - ROad SAfety
Progetto Rosa - ROad SAfety
Progetto Rosa - ROad SAfety
Progetto Rosa - ROad SAfety

Circa 30 esperti di sicurezza stradale provenienti da diversi settori (pubblica amministrazione, infrastrutture, produttori di moto, accessori e abbigliamento specifico, centri di ricerca e sviluppo, associazioni di motociclisti, ecc.) lavoreranno insieme con l’obiettivo di individuare e analizzare le “buone pratiche” già note ed eventualmente altre nuove.

Il progetto Rosa, con lo slogan “Sulla strada, convivere è sopravvivere” si rivolge, oltre che ai motociclisti, anche agli altri utenti della strada, alle amministrazioni, agli organismi deputati al controllo del traffico e della mobilità, così come ai produttori di motocicli e a quelli di accessori e abbigliamento.

Le immagini che vedete sono del Coordinamente Motociclisti presente sia a Jerez durante il Gran Premio bwin de España,
che al Mugello in occasione del Gran Premio d'Italia con il suo Presidente Riccardo Forte ed alcuni soci.

  • shares
  • Mail