Coppa Italia Velocità: va in archivio la sfida tricolore di Franciacorta

Coppa Italia a Franciacorta

Sul tracciato Daniel Bonera di Franciacorta si è svolto il secondo appuntamento della Coppa Italia Velocità, che ha radunato i 350 piloti iscritti in numerose categorie, con duelli all'ultima staccata e uno spettacolo di tutto rispetto. Lo show più rilevante, è andato in scena durante la gara della 125SP.

Una emozionante la battaglia a due per la vittoria, che ha visto protagonisti assoluti Luca Oppedisano e Christian Gamarino. Ad avere la meglio, grazie ad uno splendido sorpasso all’ultimo giro, è stato proprio il 19enne ligure Oppedisano, alla prima vittoria della stagione. “Christian mi ha passato sul rettilineo per un mio errore in fase di cambiata – racconta il vincitore – sapevo però di essere più forte specialmente all’ultima staccata ed è proprio lì che ho fatto la differenza. E’ stato un week-end perfetto”.

“La moto non aveva molta aderenza ma ho dato il massimo e alla fine sono contento del mio week-end. Luca è stato bravo ad affiancarmi in uscita e a ritardare la frenata all’ultima curva” commenta Giamarino. Terzo ha chiuso Manuel Tatasciore, bravo a rimontare in seguito ad un problema tecnico causato dalla scivolata di Andrea Mantovani, in testa fino a metà gara.

Coppa Italia a Franciacorta
Coppa Italia a Franciacorta
Coppa Italia a Franciacorta
Coppa Italia a Franciacorta

In Gladius Cup, il grande protagonista Lorenzo Segoni. Il fiorentino ha vinto sia la sfida, battendo sul filo di lana Eric Marangon su Suzuki n. 44 e Sauro Valentini, Suzuki n. 73. Segoni vince anche la Hornet Cup, beffando al fotofinish Sebastiano Zerbo su Honda n. 81. “Mi sono proprio divertito – dice il bi-vincitore Segoni – con Marangon è stata una bella battaglia ma con Zerbo è stato duello fino all’ultima curva. Due vittorie così mi fanno tornare a casa con il morale davvero alto. Ho chiuso il week-end nel migliore dei modi”.

Il trofeo Moriwaki 250 4T, ha portato una piacevole sorpresa, con la vittoria di Martina Fratoni. Favorita anche dalla caduta di Guetti (MD250 n. 24), che fino al quinto giro la precedeva in classifica, la 19enne jesina è stata brava a mantenere il vantaggio alla ripartenza e a conquistare la sua prima vittoria. “Mi dispiace per Marco ma ci voleva anche un po’ di fortuna – dice Martina - Al primo via mi è scappato anche perché sono scattata male… Quando siamo ripartiti ho dato tutto e quando l’ho visto fuori gara ho cercato di controllare la situazione”. Sul podio anche Andrea Zanella (MD250 n. 3) e Lorenzo Carbone (MD250 n. 56).

In pista a Franciacorta c’erano anche gli iscritti ai due monomarca Kawasaki: nella categoria Ninja Trophy 600 ad avere la meglio è stato Olmo Spigariol (ZX-6R n. 80), davanti a Mariotti (n. 7) e Antonello (n. 5) mentre nel Ninja Trophy 250 ha vinto Benito Tarantino (n. 34), su De Simone (n. 6) e Massa (n. 4). Diego Giugovaz (Honda n. 96) ha fatto sua la gara della CBR 600 RR Cup, battendo Miele (n. 73) e Zenatello (n. 47).

La finale B di questo trofeo è andata a Piccari (n. 22). Marco Faccani (n. 5) ha dominato la sfida Honda RS 125 Trophy davanti a Stirpe (n. 63) e Caricasulo (n. 64). Simone Fornasari (Yamaha n. 10) ha trionfato nella 600 della K-Cup Metzeler mentre Pezzoli (Ducati n. 79) si è imposto nella 1000. Vittoria di Luca Fabrizio (Metrakit n. 92) nel Trofeo Italia PreGp 125 mentre nella 250 Tordis Cup ha vinto Emanuele Orlandini (Aprilia n. 32).

La prossima gara della Coppa Italia Velocità si correrà a Misano, il 30 maggio, valido come terza prova del tricolore. Per tutte le info, c'è il sito www.civ.tv, dove è possibile leggere i commenti delle gare e le interviste ai protagonisti.

Coppa Italia a Franciacorta
Coppa Italia a Franciacorta
Coppa Italia a Franciacorta
Coppa Italia a Franciacorta

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: